Sagre estive in Lombardia

Sapore di monti, sapore di lago

Formaggi, salumi e piatti tipici. Ecco le sagre estive da non perdere in Lombardia

Esploratori del gusto procuratevi un navigatore satellitare. Il motivo è presto detto. Quest'estate sono in programma numerose sagre. Protagonisti sono incantevoli borghi di montagna e accoglienti villaggi lombardi. Per non perdere la bussola, abbiamo preparato un vademecum che spazia per tutta la regione, dai chisciöi valtellinesi alle fritture di alborella nel comasco, dai tortelli cremaschi ai biscotti caviadini della Valsassina.

VALTELLINA - Cominciamo con una nota delizia. A Teglio, il 28 e il 29 luglio, è in programma la festa dei pizzoccheri, il cremoso primo piatto a base di verza, burro e Bitto. Si replica a settembre, per tre fine settimana (l'8 e il 9, il 15 e il 16, il 22 e il 23), in occasione del Pizzocchero d'Oro. Sempre a Teglio, il 4 agosto, è attesa la sagra degli sciatt. Sono poi di scena i mirtilli, i chisciöi e le rane. I primi sono i protagonisti della sagra organizzata a Rasura dal 3 al 5 agosto. Girando tra gli stand e nei ristorantini del posto si possono assaggiare non solo variegati dessert, ma anche primi e secondi piatti preparati con la rotonda bacca blu. Sempre dal 3 al 5 agosto, a Tirano si possono scoprire i chisciöi, o panel, irresistibili frittelle "schiacciate" a base di grano saraceno con cuore di formaggio Casera. Saltano le rane. Che in agosto finiscono nei piatti delle tavole di Berbenno, dove si propongono fritte, allo spiedo, con la polenta e nel risotto.

BERGAMO, BRESCIA E DINTORNI - Dal 4 al 5 agosto, ad Ardesio, in Alta Valle Seriana, la rassegna enogastronomica Ardesio diVino propone degustazioni delle migliori specialità artigianali del Bel Paese. Sempre nel Bergamasco, a Parre, dal 3 al 5 agosto, è in calendario la sagra del capú. Piatto tradizionale della zona, è un involtino di verza ripieno di carne macinata, manzo o maiale, grana, pan grattato e cipolla. Invece, a Pezzaze, nel Bresciano, sabato 11 e domenica 12 agosto, ci si delizia il palato in occasione della sagra del formaggio della Valle Trompia. E in Brianza? Si fa festa a Oreno, piccolo borgo di Vimercate, dove, l'8 e il 9, il 15 e 16 settembre, si tiene la sagra della patata appuntamento biennale giunto alla 25a edizione. Mentre a Gorgonzola, il 15 e il 16 settembre, è tempo di far festa con il delizioso formaggio erborinato e le sue varie interpretazioni: salato e dolce.

PRIMI PIATTI NEL CREMONESE- A Crema, dal 14 al 17 agosto, si stuzzica il palato in occasione della Tortellata Cremasca, l'evento ideale per imparare a riconoscere il vero tortello. Come deve essere? Pizzicato a mano, non troppo grosso e dalla sfoglia sottile. Il ripieno è un mix di amaretti, cedro, menta, uvetta, noce moscata, biscotto mustasì e grana. Tre gli ingredienti del condimento: burro fuso, salvia e abbondante formaggio. Ad Acquanegra Cremonese, dal 17 al 19 agosto, si fa festa omaggiando gli gnocchi di patate, conditi con il pomodoro fresco, il ragù e il Gorgonzola. E si rende ancora omaggio ai primi a Casteldidone, l'1 e il 2 settembre, dove si tira la sfoglia per il marubino, una pasta ripiena di manzo o suino, cotta nel brodo.

COMO E LECCO - Voglie piccanti? A Colico, nel Lecchese, dal 24 al 26 agosto, è attesa Piccantissima, una tre giorni organizzata in collaborazione con l'Accademia Italiana del Peperoncino. Nel Comasco è da segnare in agenda la sagra dell'alborella, il locale pesciolino di lago. Dove? A Villa Romanò, frazione di Inverigo, dal 31 agosto al 9 settembre. E ancora, a Barzio, dall'11 al 19 agosto, ritorna la Sagra delle Sagre, evento simbolo della Valsassina, durante il quale assaggiare formaggi tipici e specialità locali come i biscotti caviadini. 

CALICI LOMBARDI - La Notte di San Lorenzo vale la pena festeggiarla con un buon calice di vino, partecipando a Calici di Stelle, manifestazione promossa da Città del Vino e Movimento Turismo del Vino. Appuntamento il 10 agosto in più di 200 piazze e cantine. A Milano, gli enoappassionati si incontrano in zona Navigli, dove si possono degustare i migliori vini delle aziende regionali e del Canton Ticino abbinati alle specialità gastronomiche.

Correlati:

www.valtellina.it/index.html
www.turismocremona.it/