Divertimento educato

Dialogo e condivisione, ecco le chiavi per godersi gli spazi pubblici. Le Colonne di San Lorenzo si animano di giochi e teatro, fino a settembre

Una fruizione diversa delle Colonne di San Lorenzo è possibile e la campagna promossa dall'Istituto Europeo di Design lo vuole provare.

DIALOGO E CONDIVISIONE - Fino al 15 settembre il sagrato antistante la chiesa e le Colonne rimarranno transennati e l'ordinanza dei primi di giugno, che vieta la vendita di bottiglie di vetro e dispone la presenza costante di agenti, resterà in vigore. La novità è che il Comune si è aperto alle idee proposte dai ragazzi e li ha voluti coinvolgere direttamente. Secondo il sindaco Letizia Moratti, infatti, dopo una partenza critica, si è sviluppato un dialogo costruttivo fra le parti, che ha portato ad interessanti iniziative condivise.

TEATRO E GIOCHI: IL PIACERE DI STARE INSIEME - Tre sono le azioni in programma. Gli studenti dello Ied hanno dato vita alla campagna Please Don't. Attraverso la distribuzione di cartoline nei locali si sono riassunti i comportamenti da evitare per non recare disturbo e danni. Per la piazza si sono posizionate quindi sagome a grandezza naturale che ripropongono i comportamenti sconvenienti, con la scritta "Please Don't". In terzo luogo, dal 30 luglio al 3 settembre, le amate Colonne di San Lorenzo ospiteranno improvvisazioni della compagnia teatrale Teatribu e tavoli con giochi di società. Per chi rimane in città sarà dunque una buona occasione per riscoprire il piacere del semplice stare insieme.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati