Aperitivi agosto Milano

Agosto in aperitivo

La città si gusta a bordo bicchiere, anche per chi non va in vacanza

Trovare refrigerio in un bel giardino. Sorseggiare un cocktail a due passi dai Navigli. Sedersi comodamente dominando il Duomo. Contemplare il non più traffico da una terrazza bio addicted. Questo e altro per chi resta in città, nel caloroso agosto.

GLICINE E NAVIGLI - Nel giardino dell'Osteria del Portone a Melegnano fiorisce il mondo dell'aperitive time. Sulle teste, non più sudate, il glicine suggerisce spunti bucolici. La musica lounge e chill out scandice il ricco buffet, tempestato di pietanzine italo-messicane-texane. Dai fiori all'acqua, il Naviglio scorre complice di fronte allo Spazio Movida e l'happy hour fa sorridere con maxi cocktail e big buffet.

SOSTENIBILITÀ E DESERTO - La nuova terrazza eco oriented è scenario dell'aperitivo dell'Atm Bar che delizia con sushi e piatti freddi preparati nella cucina a vista, fra eco-pitture, eco-rivestimenti e pannelli fotovoltaici contro lo spreco di energia elettrica. Palme, dune e profumi d'Africa. Questo è il mood dell'Happy Sahara. Accoccolati su pouf e cuscini, vengono serviti al tavolo assaggini maghrebini e libanesi, come brik, falafel, sambusa, cuscus e fatuche. In abbinamento con un buon calice di vino algerino, tunisino, marocchino o libanese (ma non mancano i nettari italiani).

COUNTRYSIDE E GUGLIE - Fino a Ferragosto, compreso, ecco il bel Ca' Solare di Trezzano sul Navigli, con il suo Happy hour Solare. Mattoni e wengé. Legno e ferro. Luce e vetro. Una sinfonia di materiali in un'atmosfera rustica, perfetta cornice per un aperitivo in pieno realx. Il Duomo ammirato da un'insolita prospettiva, quella della terrazza del Bar della Rinascente. Al tavolo è servito finger food che varia ogni sera: bastoncini di pollo in salsa di avocado, mini quiches, morceaux di carne e di pesce. Mentre si brinda con guglie e vetrate.