Agosto a Milano 2007

Spettacoli, musica, cinema e festival per chi resta in città nel mese più caldo dell'anno

Per i milanesi che restano in città ad Agosto, ecco un percorso di scelta tra musica, cinema e spettacoli.

MUSICA - Notti d'estate più lunghe all'insegna della buona musica con un arcipelago di concerti sparsi in città. La musica latina continua a ravvivare il Festival LatinoAmericando nella zona antistante al DatchForum. La salsa portoricana romantica e tradizionale di Tony Vega (7 agosto) precede il movimento del rapper latino Pitbull (9 agosto). Dalla Repubblica Dominicana arrivano gli Oro Solido (11 agosto), mentre uno dei padri fondatori del mambo Israel Cachao (12 agosto) promette una serata zeppa di meraviglie. Salsa muffin con Sergent Garcia (18 agosto) e per navigare tra le onde della musica colta c'è la composizione di Telemann e Bach alla Chiesa di S. Bernardino di via Lanzone (7 agosto, ore 21), la musica di Bach al Castello Sforzesco (16 agosto, ore 21), e un duello d'organi nella Chiesa di S. Maria della Passione (30 agosto, ore 21.00). Per chi preferisce un'atmosfera più intima c'è l'iniziativa Romanticamente a Milano in agosto con una serie di concerti di musica classica dalle 18.30 alle 20.30 alla Galleria Vittorio Emanuele: pezzi di Liszt, Chopin, Mozart e Schumann con Antonietta Incardona (dal 13 al 19 agosto; dal 27 al 31 agosto). Alina Bereznyak, pianista russa di soli 28 anni, propone pezzi classici di Bach, Beethoven, Mozart e Chopin (dal 6 al 12 agosto; dal 20 al 26 agosto). A Piazza del Cannone invece arriva il jazz di The nine Pennies (9 agosto) e la melodia di Memo Remigi (19 agosto). Al Palasharp per la Festa dell'Unità c'è la band bergamasca La famiglia Rossi (27 agosto) e la musica reggae-pop salentina con Après la classe (26 agosto).

CINEMA - Il grande schermo trasloca all'aperto nella rassegna sotto le stelle dell'Arianteo in diverse location della città con una programmazione imbarazzante: L'aria salata di Angelici (27 agosto) e Mio fratello è figlio unico di Lucchetti (29 agosto) all'Umanitaria; Zodiac di Fincher (18 agosto), Notturno bus di Marengo (13 agosto), Saturno contro di Ozpetek (26 agosto) e Centochiodi di Olmi (27 agosto) al Conservatorio; il 7 e l’8 con Ficarra & Picone (6 agosto), Giù per il tubo di Bowers (11 agosto), Marie Antoniette della Coppola (30 agosto) al Teatro Litta. Chi invece vuole recuperare la stagione passata in maniera classica tra pop corn e aria condizionata, c'è lo Skyline che vi tiene compagnia con la rassegna A qualcuno piace il fresco? In programma diversi film per grandi e piccini tra cui Il diavolo veste Prada (5 agosto), Dejà Vu (10 agosto), Blood Diamond (14 agosto), 300 (19 agosto), Le vite degli altri (22 agosto), Harry Potter e l'ordine della fenice (24 agosto).

FESTIVAL E INCROCI - La Fabbrica del Vapore rivitalizza il mese più caldo dell'anno con la rassegna CineMi con diversi appuntamenti tra cui cinque corti di giovani registi (8 agosto, ore 21.00), cortometraggi dal Medio Oriente (18 agosto, ore 21.00), la pellicola Prom Queen (24 agosto, ore 21.00), e il Fanfani Rapito di Dario Fo (30 agosto, ore 21.00). Musica e cinema si incrociano nella rassegna Movimento centrifugo promossa da Esterni: le proiezioni di Lost in translation di Sophia Coppola a Villa Litta Modiglioni ad Affori (4 agosto, ore 21.00) e Miracolo a Milano di Vittorio De Sica a piazza Anita Garibaldi (25 agosto, ore 21.00) saranno preceduti dal concerto jazz del Luca Missiti Quartet.

SPETTACOLO - Mentre i teatri si godono il meritato riposo, il cabaret va in scena a cielo aperto. A piazza del Cannone ci sono Rocco Barbaro (8 agosto), Osvaldo Ardenghi (13 agosto), Pino Campagna (21 agosto) e Italo Giglioli (29 agosto). Un altro volto della comicità arriva al PalaSharp in occasione della Festa dell'Unità: l'irriverenza della nuova comicità con Beppe Braida (24 agosto) el'emisfero stralunato di Gene Gnocchi (25 agosto).  Infine, chi vuole spostarsi a pochi passi da Milano, può godersi il nuovo show di Aldo, Giovanni e Giacomo al Castello Sforzesco di Vigevano (29 agosto).