Ragnarock Nordic Festival

Sensibilizzare al problema dei cambiamenti climatici attraverso musica e letteratura

Giunto alla sua terza edizione il Ragnarock Nordic Festival affronta quest'anno il tema dei cambiamenti climatici e delle energie rinnovabili. Un topic attuale per i Paesi Nordici che ospitano a dicembre a Copenaghen la COP15 (15° conferenza delle Nazioni Unite sul clima). Gli eventi del Ragnarock, che si concentrano tra il 23 e il 28 giugno, sfrutteranno ognuno una forma di comunicazione diversa, dalla politica al gioco, per sensibilizzare il pubblico al tema portante di tutta la manifestazione.

Ad aprire sarà la Conferenza internazionale sui cambiamenti climatici ed energie rinnovabili al . Il giorno seguente alla Palazzina Liberty incontro con l'artista teatrale islandese Hrafnhildur Hagalín e lo scrittore svedese Björn Larsson, a cui segue un'immersione nella musica classica. Il 27 e il 28 giugno ognuno potrà costruire la propria città ideale con i mattoncini Lego in Piazza dei Mercanti. La sera del 27 giugno la musica indie scandinava prende stanza al Circolo Magnolia. E per finire il 28 ci sarà la CO2Erace: un autobus ecologico attraverserà le strade di Milano creando virtualmente la parola CO2.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati