Giornata Mondiale della Terra

Si festeggia il 22 aprile, ma le strategie ecosostenibili valgono tutti i giorni

Forse non tutti sanno che il 22 aprile si festeggia la Giornata Mondiale della Terra. Nata nel 1970, ha l'obiettivo di portare al centro del dibattito le problematiche ambientali, ma solo negli ultimi anni -in concomitanza con la crescita dell'interesse verso la sostenibilità e le questioni ambientali- ha guadagnata rilievo. Negli States il 22 aprile significa concerti e manifestazioni nelle città principali, nel corso del tempo gli eventi si sono estesi a tutto il globo. In Italia la festa passa per Roma, che la sera del 22 ospiterà un concerto gratuito, promosso da National Geographic, con Ben Harper con la sua band, i Relentless7 e i Subsonica.

Visto che la cura della Natura ha bisogno di tempi più lunghi di quelli di una giornata, sarà bene segnarsi qualche strategia di buona condotta abientale. Il web aiuta anche in questi casi: il portale di shopping online Yoox.com inaugura il suo nuovo progetto eco friendly Yooxygen. Si tratta di un angolo virtuale dedicato ad abiti, accessori, design, libri e musica in edizione limitata, firmati da brand esclusivi, come Carmina Campus di Ilaria Venturini Fendi, Pandora Design, Katharine Hamnett e Caboclo. Garanzia dell'ecosostenibilità del sito è il "bollino" 100% Carbon Free Shopping che assicura l'impatto zero del suo servizio spedizioni. Oltre allo shopping c'è di più, tra i sacri comandamenti del vivere eco: riciclare, differenziare, ottimizzare (l'energia domestica con l'uso di lampadine abasso consumo, e i tempi, con docce più corte ad esempio), barattare (vestiti e acquistare l'usato), bere (acqua del rubinetto, oppure servirsi di una propria tazza del caffé in ufficio, piuttosto che i soliti bicchieri di plastica). Il sito 50waytohelp prosegue la lista dei comandamenti, fino a 50. Tanti vanno rispettati per voler bene alla Terra, oltre l'Earth Day.