Club Silencio, Parigi

Made by Lynch

Il noto regista firma gli interni del parigino Club Silencio

Ci sono attori che si danno alla musica, come Jeff Bridges, e registi che si danno al design, come David Lynch. Negli ultimi due anni l'autore di inquietanti e onirici cult, da Twin Peaks a Mulholland Drive, ha trascurato la macchina da presa per dedicarsi alla creazione degli interni di un nuovo locale parigino, il Club Silencio. Il nome, ispirato proprio a Mulholland Drive, evoca subito le atmosfere lynchiane, ricostruite attraverso luci rossastre, fugaci lampi d'oro e riflessi metallici. Stando alle immagini che già circolano sul web, l'effetto è suggestivo e sorprendente: con l'aiuto di un team di creativi, artigiani e architetti, il regista ha persino disegnato le sedute per i clienti, tra cui Wire Chair, un'elegante poltrona con gambe asimmetriche. Anche la copertura del soffitto segue motivi irregolari e instabili, con blocchi di legno grezzo disposti in modo apparentemente casuale. Oltre al bar, il club comprende una libreria e (ovviamente) una sala cinematografica. L'indirizzo? 142, Rue Montmartre. Per vedere il risultato completo, bisognerà aspettare il 6 ottobre, quando l'esclusivo locale aprirà ufficialmente al pubblico.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati