Maarten Baas Premio Designer of the Year, Miami Design

Maarten Baas, un designer per Miami

A lui il premio Designer of the Year dell'esclusiva fiera Design Miami

Design Miami, la fiera internazionale per il design d'élite diretta dalla giovane Ambra Medda, riapre i battenti il primo dicembre e annuncia già da ora il vincitore del premio Designer of the Year: Maarten Baas.

A guardare le sedie e gli armadi di Maarten Baas viene subito in mente l'aggettivo onirico e le atmosfere dei film di Tim Burton, La sposa cadavere e Beetle Juice in testa. "Colpa" delle collezioni Clay del 2006 e Sculpt del 2007: sedie e tavoli della prima hanno linee sgangherate e colori sgargianti, mentre per le cassettiere e gli armadi di Sculpt i volumi sono sgraziati, ingombranti, "puliti" solo nella scelta dei materiali: legno di noce e metallo. Un design che di certo non strizza l'occhio alle ultime tendenze, ma anzi vuole distinguersi nel mercato. Non a caso i pezzi di Baas non sono prodotti in serie, se non per qualche eccezione, ma sono in genere lavorati a mano e in pezzi unici. Baas si prende gioco dei consumi di massa nel 2008, quando lavora con alcune aziende cinesi e sforna China "a plastic chair in woods", ovvero una seduta identica nell'aspetto alla classica sedia in plastica bianca da esterni su cui tutti noi ci siamo seduti almeno una volta nella vita, ma realizzata in pregiatissimo legno. Un design eccentrico quello di Baas che certamente rispecchia lo spirito della fiera del design limited edition di Miami.

Correlati:

www.maartenbaas.com/