LED LED LED

Il Lighting Design si innamora della tecnologia declinata oggi anche al servizio della televisione

EuroLuce farà il suo ritorno al Salone del Mobile nel 2011, intanto, l'edizione di quest'anno ha confermato alcune tendenze che erano già nell'aria: non solo un design ispirato agli anni '70, ma anche un uso massiccio del LED, "Sua Maestà Il LED" verrebbe da dire, considerando le nuove direzioni che sta prendendo questa tecnologia, ora impiegata anche per gli schermi dei televisori più avanzati. Ma andiamo per gradi.

DATA DI NASCITA - Il nome è l'acronimo di "diodo ad emissione luminosa" (Light Edmitting Diode), niente paura, il diodo è un particolare tipo di componente elettrico. Inventato nel 1962 da un ricercatore americano impiegato alla General Electric, il LED ha dovuto attendere parecchio per arrivare alle potenzialità odierne. Ad ostacolarne lo sviluppo vi era un problema elementare, ma cruciale: da principio si riuscì a mettere a punto solo LED che generavano luce rossa, tempo qualche anno e ai colori disponibili si aggiunse il verde e il giallo. Mancava però ancora uno dei colori primari, che combinati con gli altri avrebbe potuto dare vita a ogni tipo di sfumatura del pantone: il blu. Le ricerche finiscono negli anni '90 quando finalmente si ottenne il tanto atteso colore. Grazie a questo percorso oggi è possibile addirittura acquistare televisori con schermo a LED. 

QUANDO IL LED È "IN" (the TV) - Il gigante che ha intuito le potenzialità dello strumento, portando sul mercato il primo esemplare di tv con LED è la coreana Samsung, che manda in soffitta (o quasi) i vecchi apparecchi al plasma o Lcd. Barre di punti-led compongono lo schermo, invece delle classiche lampade fluorescenti nei modelli della serie 6000 e 7000. I LED diffondono una luce omogenea e uniforme sul vetro del pannello: superficie sottile, perfetta definizione dell'immagine e riduzione dei consumi sono garantiti. "L'appetito ecologico" è soddisfatto dal 40% in meno di elettricità consumata, senza contare l'assenza di piombo, mercurio e altre sostanze tossiche dagli schermi di casa. Le tv led prodotte da Samsung non sono esattamente a buon mercatp (partono  da 1200 Euro circa), ma per i patiti della tecnologia d'avanguardia, il gioco vale la candela, pardon, volevamo dire il LED.

LED: FACCIAMO LUCE - Tornando al Light Design, si diceva come il LED la facesse da padrone. Flos, Artemide e tutti gli altri grandi brand del settore non potevano che presentare nuovi modelli integrati con la nuova tendenza. Flos si concede un tocco di poesia con il modello Life 01 di Paul Cocksedge: una lampada da tavolo che è in realtà un vaso in cristallo il cui fondo (dotato di LEd ovviamente) si illumina quando è a contatto con il gambo di un fiore. Il fiore appassisce, la luce si affievolisce, fino a sparire, se la rosa di turno viene buttata nel cestino. Luceplan ha rieditato la sua Fortebraccio, disegnata nel 1998 da Alberto Meda e Paolo Rizzatto proprio per declinarla all'uso dei LED, ora il prodotto è più sostenibile e a risparmio energetico. Per raccontare tutti gli esempi di luce al LED presentati al Salone del Mobile 2009, non basta un articolo, ma il tempo per parlarne in futuro non manca. Almeno fino al prossimo EuroLuce.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati