Il design si laurea DOT

Piccoli, divertenti prodotti in mini - serie impazzano nei blog di tutto il mondo

DOT nasce nell'estate del 2008 quando Alberto Caramello - un giovane torinese si definisce progettista, preferendo il termine a quello di designer - crea una piccola casa di produzione di "oggetti per sognatori", come li chiama lui. DOT sta per oggetti design oriented per la casa e il tempo libero, collezioni che spaziano dalle casette per gli uccellini (segnalate da alcuni siti specializzati tra i progetti più interessanti visti durante l'anno) ai set per la colazione. 

Sono prodotti in piccola serie, accomunati dallo sguardo ironico e insolito sulla realtà di tutti i giorni. Le linee DOT sono realizzate artigianalmente, ma sono vendute e fatte conoscere in tutto il mondo grazie al web. Da ottobre 2008 Caramello ha infatti aperto una vetrina online dove chiunque può ordinare il suo oggetto preferito e magari dare un'occhiata alla "rassegna blog", con tutte le segnalazioni che da tutto il mondo parlano di questa nuova piccola, ricca realtà.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati