Fuori Salone 2015

L'appuntamento più atteso dai design addicted

Dal 13 al 19 aprile torna, puntuale come ogni anno, l'appuntamento con la Milano Design Week, l'evento più atteso dagli appassionati e non.

A plasmare la manifestazione, straordinarie scenografie che trasformano la percezione e il significato degli oggetti.

Padiglioni, microarchitetture sperimentali e macro-oggetti innovativi creano una composizione articolata e scultorea, affidata ad una selezione di architetti e designer di fama internazionale.

Inoltre, un fitto calendario di incontri quotidiani tra designer, maestri, allievi, architetti, arricchiscono il dibattito culturale.

Favilla

Favilla

Le nuove zone

Ogni anno nel mese di aprile in corrispondenza del Salone del Mobile di Rho Pero, il Fuori Salone definisce la Milano Design Week.

Non è un evento fieristico, non ha un’organizzazione centrale e non è gestito da alcun organo istituzionale ma si presenta al pubblico internazionale articolato nelle sue varie iniziative.

Oltre alle principali zone, Brera Design district - Tortona Design week e Ventura Lambrate, è aumentato il numero di eventi in Zonasantambrogio e alla Fabbrica del Vapore.

Installazioni dalle forme sorprendenti e luminescenti

Day by day e con un itinerario tematico per settori, i visitatori seguono tutti gli eventi del FuoriSalone e gli indirizzi di design e della città più importanti in real time da qualsiasi portale.

Il panorama degli eventi che occupano la città è sempre più ricco di appuntamenti, se ne contano circa 500. Creati da aziende all’avanguardia nel campo dei materiali e della tecnologia, gli eventi del Fuorisalone sono distribuiti in tutta Milano e si concentrano in particolare in tre zone principali, quattro strategiche e alcuni progetti dedicati.

Queste zone sono riconoscibili grazie alle bandiere consegnate dai vari progetti di comunicazione coordinata.

Nato nei primi anni ’80 da alcune aziende attive nel settore dell’arredamento e del design industriale, il Fuori Salone, in questi ultimi anni, ha ampliato in molti settori affini tra cui arte, moda, food, automotive, tecnologia e telecomunicazioni.

Il più importante evento legato al mondo del design su scala internazionale

Da Londra a New York; da Parigi a Dubai; da Miami a Bejing: negli anni il format ha girato il mondo, ma in nessuna città è riuscita ad avvicinarsi alla portata di quella di Milano.

Solo per dare alcuni dati a testimonianza della forza e centralità di Milano nel contesto internazionale: 400.000 visitatori, 250 milioni di euro il giro d’affari, addetti ai lavori provenienti da 160 paesi, 1.200 eventi registrati in città, 1.000 aziende presenti in fiera al Salone Internazionale del Mobile.