Waterwall

Una cascata d'acqua e danze sfrenate allo Smeraldo

Dal 28 aprile al Teatro Smeraldo arriva Waterwall, uno spettacolo con le coreografie di Ivan Manzoni. Un evento davvero sorprendente che ha già fatto parlare di sé in America Latina.  Un’imponente struttura metallica con una cascata di 16.000 litri d’acqua: è il cantiere aperto di un edificio mai costruito. Uomini in tuta da lavoro e casco con torcia elettrica si affaccendano per assicurarsi che tutto sia al proprio posto, sicuro, alla fine di una dura giornata di lavoro.

La notte con i suoi sogni inizia a prendere il sopravvento sulla stanca realtà quotidiana e gli operai-danzatori si lasciano andare al gioco. Nascoste tubature perdono acqua. È divertente e liberatorio giocare con l’acqua, che lentamente comincia a impadronirsi della struttura metallica, con una forza sempre più dirompente, inarrestabile, fino a trasformarsi in una impetuosa cascata.

Per i danzatori è l'ora di sperimentare la sua potenza. Acqua che zampilla, scorre, sempre più fragorosa fino a divenire torrenziale, una cascata impetuosa, un muro compatto, elemento naturale all’interno di un’impalcatura metallica. 

Teatro Smeraldo

Orario
Da martedì a Sabato: ore 20.45
Domenica: ore 16

Ingresso
Da Euro 23 a Euro 18