No Smocking

Pronti partenza... si parte! Finalmente si torna a casa senza puzzare di fumo

Tra proteste, dissensi e alzate di mano al cielo, sta trascorrendo il primo giorno senza fumo nei locali pubblici e nelle aziende.
A mezzanotte è entrata in vigore la legge antifumo: articolo 51 della Legge 16 del 3/2003, ma di questo sicuramente ve ne sarete accorti! Almeno gli imperterriti che anche se è appena trascorso Capodanno e la Befana, continuano a non tirarsi indietro davanti ad un'appetitosa nottata nei locali milanesi.

10 gennaio 2005: questa data è destinata ad essere ricordata per tanto tempo per aver dato il via alla liberazione dall'oppressione da fumo (per i non fumatori) e come inizio del proibizionismo (per gli amanti delle "bionde").

Si potrà fumare solo in sale attrezzate e chi non rispetterà la legge sarà multato: sono una trentina gli agenti che interverranno durante le uscite di routine.
Già dalla pausa pranzo di oggi, inoltre, una pattuglia di sette vigili della polizia annonaria ha visitato in borghese locali pubblici vari, bar e ristoranti.
Ecco le cifre sulle multe: da 27,5 a 275 euro per chi non rispetta il divieto di fumo; da 220 a 2.200 euro per i proprietari dei locali pubblici che non segnalano le violazioni.

Addio a quel mondo ovattato e nebuloso tipico dei ritrovi notturni, addio all'atmosfera rarefatta che ha sempre caratterizzato le discoteche... (anche un non fumatore doc dovrà ammettere che questo gli mancherà), ma addio anche agli abiti puzzolenti e ai capelli dall'acre odore di fumo che infastidiva il meritato sonno del popolo dei no smocking di ritorno da una faticosa nottata ballereccia e naturlamente addio ai bruciori di gola e soprattutto a tutti i danni che il fumo, dietro l'affascinante rituale delle sigarette, ha provocato per tanti, troppi anni!

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati