Menu in Rosa al Four Seasons

Mangio rosa

La regina di primavera fiorisce al Four Seasons. E le ricette si fanno pink

Maggio in rosa al Four Seasons Hotel Milano. La regina dei fiori diviene infatti assoluta attrice del fascinoso albergo, per un intero mese dalle fragranze delicate. Eccola allora nei vasi, grazie alle raffinate composizioni firmate dal flower designer Vincenzo Dascanio; sulle tavole, sublimata in eleganti decorazioni; in giardino, protagonista indiscussa di un roseto che vanta piante provenienti da Bordighera e Sanremo; e nel bicchiere, in liquida foggia di briosi rosé e rinomati rosati, abbinati alle ricercate ricette dello chef Sergio Mei. Servite sia al ristorante La Veranda che a Il Teatro, dove sono le flûte di Pommery Cuvée Louise Rosé e i calici di Chiaretto a far da complici a pietanze tutte pink. Qualche assaggio? Il piatto con bouquet di rosa di salmone; il risotto allo spumante rosé in manto di gamberi rosa; i filetti di triglie croccanti con pomodori al timo e limone; il medaglione di vitello in salsa rosa con primizie primaverili; il semifreddo di fragola con salsa al rosolio; e la piccola pasticceria, ovvero bigné, cannoncini e biscottini dalle nuance rosee e violette (menu degustazione a Il Teatro, 85 Euro).

Ma non finisce qui. Al Foyer Bar, sbocciano drink alcolici e analcolici di rosa vestiti e da canapé corredati (come il crostino di pane con spuma di baccalà e barbabietola e le tartelette con mascarpone e fragola); il pomeriggio viene ingentilito da tisane floreali, tè ai frutti rossi e tè Eden Rosé con petali di rosa; la Chocolate Room sorprende con golose scenografie ispirate alla primavera; e le lezioni di cucina del sabato mattina, tenute da Mei e dalla sua brigata, insegnano a preparare originali menu virtuosi di fiori. Non resta che seguire la vie en rose.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati