Giulietta e Romeo

Il balletto con Raffaele Paganini al Teatro Carcano fino al 21 marzo

Giulietta e RomeoGiulietta e Romeo  invece di Romeo e Giulietta, nessuna traccia del balconcino famoso, niente velluti e merletti tipici degli abiti di quel periodo, scenografia povera e di strada.
Il balletto di Fabrizio Monteverde (coreografo) ispirato agli innamorati più dolci e coraggiosi della storia, è assolutamente innovativo e creativo e vive di una vita propria, con le scansioni spazio-temporali del tutto personalizzate.

Questo si può già immaginare leggendo il titolo con i nomi ribaltati, ma non si immagina certo un tale stravolgimento dell'opera.

Non c'è la bella Verona con i suoi tratti medievali come sfondo, ma una parete decrepita di un paese del sud in cui le passioni e le emozioni sono forti e dove conta il linguaggio del corpo, mentre i riferimenti storici fanno capire che i neoamanti stanno vivendo una tragedia moderna, la cui vera protagonista è Giulietta.
Monteverdi ha voluto, per questo balletto, una Giulietta (Monica Perego - stella dell'English National Ballet) che si fa simbolo di un irresistibile desiderio di fuga dalle opprimenti regole di quel mondo, ma che proprio di questo desiderio sarà vittima, e un Romeo (Raffaele Paganini - Stella dei musical italiani) assoggettato alla sua esuberanza.

Gli archteipi shakespeariani perdono dunque la loro cristallizzazione per essere soppiantati da un attento e rabbioso scavo nei sentimenti  e nei caratteri dei personaggi.
Questa ricerca dà luogo ad un balletto asciutto e nervoso nel quale emergono la formazione "modern" del coreografo e il suo legame con gli spunti e le linee del ballo neoaccademico: l'intento è di dare nuova speranza al futuro incerto del danza nazionale, pur mantenendo un legame con la tradizione del balletto ispirato all'opera shakespeariana, grazie, ad esempio, alle bellissime musiche del grande Sergej Prokofiev.


di Angela Tomaiuolo

Teatro Carcano

Inizio
Ore 20.45
Domenica ore 15.30

Ingresso
Euro 27/20.50

Infoline
02 55181377
02 55181362

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati