Gallarate, nuovo polo culturale

Un Festival del Giallo percorre le vie della cittadina, fermento di iniziative

GALLARATE NUOVO POLO CULTURALE - Gallarate si pone sempre più come nuovo vivace polo culturale, capace di attrarre il meglio della scena e della cultura, grazie alla Fondazione culturale "1860 Gallarate Città" che non programma solo le stagioni musicali e teatrali di due dei quattro teatri cittadini, recentemente restaurati e inaugurati, il Teatro Condominio "Vittorio Gassman" e il Teatro del Popolo, ma progetta e organizza anche gli appuntamenti e i festival dedicati all'arte, alla letteratura, alla filosofia e alla scienza.

I(N)SOLITI SOSPETTI. GIALLO FESTIVAL - E' la prima edizione di una manifestazione dedicata alla letteratura poliziesca, soprattutto italiana. Le vie, i teatri, i locali della città di Gallarate saranno animati per tre giorni, dal 23 al 25 giugno, da incontri con scrittori e studiosi, da spettacoli, da letture dal vivo e da appuntamenti anche per i bambini, tutti a ingresso gratuito. Tra gli ospiti Bebo Storti, Loriano Macchiavelli e Gianni Biondillo.

1860 GALLARATE CITTA' - La Fondazione Culturale "1860 Gallarate Città", costituita in Onlus, nasce nel febbraio 2005 su iniziativa dell'Amministrazione Comunale per la progettazione e realizzazione di un sistema culturale condiviso e riconoscibile fondato sulle sinergie e sulla cooperazione. La figura giuridica della fondazione è apparsa da subito il miglior strumento gestionale per attivare proficue partnership con imprese e istituzioni. La Fondazione si pone così come struttura di coordinamento, organismo di promozione e agenzia di servizio per tutte le realtà culturali del territorio e si occupa di iniziative nell'ambito dello spettacolo, dell'arte, della letteratura, della filosofia, della scienza e della formazione. Un'offerta straordinaria che consente alla città di diventare un importante polo culturale.