Fabulous Three

DeJohnette, Scofield, Goldings. Potenza inaudita celebrando Tony Williams al Manzoni

Si avvertiva un’energia esagerata, in maniera positiva s’intende, lunedì sera al Teatro Manzoni, per il concerto della serie "Aperitivo in concerto".
Gli artefici di un tale entusiasmo sono stati i grandi Jack DeJohnette alla batteria, John Scofield alla chitarra e Larry Goldings all’organo Hammond.
I "fabulous three" hanno reso omaggio al leggendario Tony Williams, che fu per molto tempo legato al periodo più creativo di Miles Davis, portandolo a coniugare il jazz ai procedimenti ritmici del rock.

Dopo un piccolo contrattempo di Scofield, aveva dimenticato le partiture in albergo, il concerto iniziato in ritardo ha comunque lasciato tutti a bocca aperta per due ore infinite di musica dalla potenza inaudita.
DeJonhette, nato nel 1942 a Chicago, è uno dei più grandi batteristi e ha suonato con Thelonious Monk, Sonny Rollings, Ornette Coleman e Herbie Hancock. Non ha avuto timore di picchiare sui tamburi, come Scofield non ha avuto paura di usare suoni distorti. Quest’ultimo, nato nel 1951 nel Connecticut ha affiancato pure Miles Davis e Billie Coban.
Eccezionale anche Larry Goldings, nato a Boston e che tra gli altri ha collaborato con Jim Hall, non ha risparmiato psichedelia al suo Hammond.

di Melissa Mattiussi

Teatro Manzoni