Elegante Sellani

Sussulti rossi ravvivano la raffinatezza swing. Alla Salumeria

L’ambientazione de La Salumeria della Musica è molto carina: un capannone "rimasterizzato" per ospitare concerti di qualità, non troppo post-moderno e con quel tocco retrò che rende il tutto più caldo e familiare.
Graditi ospiti ed amici della Salumeria, giovedì 21 ottobre, son tornati a farle visita il piano di Renato Sellani, il contrabbasso di Moriconi, la batteria di Manzi e special guest la tromba di Fabrizio Bosso.
Bosso è uno dei migliori solisti di tromba della nuova scena jazzistica italiana e le sue note scivolano bene sulla musica degli altri strumentisti. Conferisce ai fiori gialli ed azzurri dello Swing, stile anni ’30, un sussulto di poesia in più, come una rosa rossa.

Il maestro Sellani ha poco più di ottant’anni, ma ha mantenuto uno spirito scherzoso ed il suo stile elegante, raffinato e tranquillo ci trasporta verso sonorità antiche, lasciando largo spazio ai suoi compagni. S’intrecciano per un attimo versi recitati. I ritagli di suoni si assemblano e la magia emozionante della musica, ancora una volta, vince la percezione della mente.
Non ci basta un bis, vogliamo un tris…e sia! Il quartetto ce lo concede con piacere.

di Melissa Mattiussi

La Salumeria della Musica