Don Chisciotte

Al Teatro Carcano dal 14 al 24 ottobre con André De La Roche

Si apre come la scatola di un carillon, dalle pareti ricoperte di stoffa ricamata d’antico.  Il Teatro Carcano, giovedì 14 ottobre, si è trasformato in un "teatrino" de munecas (bamboline) delle passioni e dei voli mentali con il Cavaliere della Fantasia per eccellenza.
L’eterno bambino, sognatore ed illusionista di se stesso, Don Chisciotte, ci viene narrato da André De La Roche insieme al Balletto di Roma, su coreografie di Milena Zullo, con le musiche di Antonio Vivaldi e di Marco Schiavoni.

I corpi di porcellana portano alla massima distensione le membra in giochi di intrecci materiali, in voli e salti acrobatici. Corpi scarni, dai quali emerge ogni singolo muscolo, scolpito da ore ed ore di duro lavoro, per raggiungere una perfezione che non appartiene a questo mondo e, naturalmente, uno strepitoso André De La Roche.

La stravagante personalità di Don Chisciotte viene qui messa a nudo, proprio come appaiono i costumi essenziali del colore della pelle. La straordinaria storia del Cavalier errante di Cervantes diviene la storia  di un uomo che pone al centro del proprio universo la ricerca dell’Amore, di quell’Amore puro, per salvare la Fantasia che galoppa, proprio come Ronzinante il suo scalcinato, ma fedele, cavallo. E che importa se nel corso del viaggio si cade dalla fama alla derisione alla follia? Non è forse folle quel dolce sentimento? Seppur Don Chisciotte in fin si spenga, a trionfare è l’Amore che questa storia invoglia ad agognare, quasi disperatamente.


di Melissa Mattiussi


Teatro Carcano

Orario
Feriali ore 20.45
Domenica ore 15.30

Ingresso
Euro 21/30