Dal Sole energia per refrigerare

L'autunno dell'Idroscalo dà inizio al progetto europeo High Combi

AUTUNNO SPERIMENTALE - Dal prossimo autunno l'Idroscalo vedrà realizzarsi un progetto di energia alternativa. Produrre il fresco dal calore del sole, questo è l'intento del progetto tecnologico sperimentale e dimostrativo che installerà un impianto fotovoltaico per il raffreddamento in alcuni dei locali del Parco alle porte di Milano. Il più ampio disegno a livello europeo, denominato "High combi", oltra all'Italia coinvolge Austria, Germani, Grecia, Romania e Spagna.

PROGETTO HIGH COMBI - Il progetto prevede la realizzazione di 5 differenti impianti dimostrativi, che utilizzano differenti combinazioni di tecnologie, componenti e strategie di controllo. Tutti gli impianti dimostrativi avranno elevate frazioni solari e per alcuni di essi, incluso l'impianto da realizzare presso l'Idroscalo, si conta di superare il 70% di copertura del fabbisogno di energia per riscaldamento, raffrescamento e acqua sanitaria con criteri di economicità.

IMPORTANZA EUROPEA - Le 5 realizzazioni verranno monitorate per 15 mesi e i risultati verranno diffusi in tutta la Comunità europea. Analisi di mercato appositamente condotte serviranno a stimare il potenziale di penetrazione di questi sistemi nel mercato europeo. In particolare ci si aspetta che i sistemi sviluppati possano avere un elevato grado di replicabilità soprattutto nei paesi mediterranei e che si possano sviluppare politiche industriali atte a sostenere sia la produzione delle tecnologie correlate, sia soprattutto approcci sistemici relativi alla progettazione, l'integrazione sistemica dei componenti, dalla regolazione e controllo e infine nuove attività di servizi di conduzione e manutenzione.