Superhero. Un teatro per supereroi dell'arte

La Bedeschifilm inaugura un nuovo spazio polifunzionale al servizio della cultura

Un nuovo contenitore culturale al servizio della creatività. È il Teatro Superhero. Situato in via Watt 5, in zona Navigli, a fianco alla sede della casa di produzione Bedeschifilm, il teatro ha l'obiettivo di diventare una vetrina per nuovi talenti e per professionisti. "La nostra ambizione è quella di offrire agli artigiani della cultura un luogo dove esprimersi. Milano sta attraversando un periodo di cambiamenti positivi. E noi vogliamo farne parte" dice Giovanni Bedeschi, regista e fondatore di Bedeschifilm. Superhero si pone quindi come set per shooting fotografici, spettacoli, workshop, mostre, casting e teatro di posa. Il cartellone è in via di definizione e aperto a nuovi progetti.

I RIFLETTORI SI ACCENDONO - Il sipario si è alzato giovedì 14 luglio con una serata ricca di eventi. Una performance manifesto per raccontare la mission di Superhero interpretata, tra gli altri, da Daniele Ornatelli, Stefano Fiorentino e Cinzia Brugnola, seguita da un fantasioso shooting fotografico sul tema del Supereroe ad opera del fotografo e regista Stefano Moro. I ritratti realizzati saranno messi all’asta per finanziare le attività artistiche del teatro. Ha chiuso l'happening la presentazione in anteprima del videoclip All we ever learned from love, del cantante emergente Dazel, accompagnata dalla sua esibizione live. "Per quanto riguarda le previsioni per il futuro, pur essendo un positivo di natura, va detto, la crisi non è superata. Si naviga a vista lavorando con passione ed intensità sui progetti" conclude Bedeschi. Largo spazio, quindi, a nuove proposte per arricchire e completare la programmazione invernale.

Correlati:

www.bedeschifilm.com