Sfida tra giganti

Inaugurata la Torre Cesar Pelli nel quartiere Porta Nuova. Ed è già polemica

Con i suoi 230 metri dovrebbe essere l'edificio più alto d'Italia, ma è già causa di aspre polemiche. Si tratta della Torre Cesar Pelli (anche detta Garibaldi), firmata dall'omonimo architetto argentino: un'imponente struttura che domina il quartiere milanese di Porta Nuova. "È tutto merito dell'antenna", dice chi sostiene il primato di Palazzo Lombardia, la vicina sede della Regione che misura "solo" 161,4 metri.

La Torre Garibaldi, che ospiterà gli uffici di Unicredit, è uno dei fiori all'occhiello di Porta Nuova, un vero e proprio cantiere "ad alta tecnologia", come afferma l'Assessore all'Urbanistica Lucia De Cesaris. Qui fervono i lavori per realizzare complessi residenziali, aree commerciali e spazi culturali. Come la Casa della Memoria, un centro civico dedicato al quartiere Isola. In forse invece il Modam, il Museo della Moda cui stava lavorando lo studio di Pierluigi Nicolin e che sarebbe dovuto diventare il fulcro della creatività Made in Milano. Dopo aver sfiorato il cielo, una brusca caduta a terra.