MindAsterisco

Caratteri foto-grafici della disabilità mentale

Il tema dell'handicap mentale è spesso ricorrente nell'arte, come nella letteratura. Oggi rimbalza sui giornali e in tv grazie alla vittoria della canzone di Simone Cristicchi al Festival di Sanremo 2007. Handicap... su la testa! ha dato vita ad una mostra di fotografie che narrano la semplicità di gesti quotidiani di menti differenti, ad ATREspazio, in Via Pergolesi 8.

UN DISCORSO DI IMMAGINI - Simone Durante e Sara Chiesa hanno ritratto mo-menti di vita quotidiana tra punti e virgole, tra parentesi e punti esclamativi. Sessanta foto appaiono e si snodano tra l'acqua e le luci bianche, le pareti di una casa ed i sorrisi. Apre la mostra la danza con l'apostrofo e prosegue il tuffo in piscina: tra una foto e l'altra la mostra accompagna il visitatore tra le pause di punti ed esclamazioni scrivendo un discorso fatto di immagini e segni che emozionano e stupiscono. Lo sguardo da protagonisti e gli occhi lucidi di felicità, le mani alzate per la vittoria in piscina, il capo inclinato e i gesti in movimento tracciano un percorso che avvolge chi osserva. Il sottofondo jazz accompagna e smorza le immagini, addolcisce i toni e dà forza e grinta ai quadretti quotidiani.

UN SALTO DI QUALITA' - "Prima dell'asterisco ci sono parole fotografiche. Dopo l'asterisco ci sei tu." Così la mostra lancia un amo verso chi decide di capire "che discorso è questo?". La mente chiude la porta e il cuore apre i battenti nello spazio della normalità e sposta l'attenzione sull'asterisco: chiave di lettura della mostra. Per scoprire Mind bisogna fare un salto di senso, uno sforzo di qualità, abbandonare una visione superficiale della realtà e cercare altri significati.

Correlati:

www.mindasterisco.com