Milano per Gaber

Un mese di eventi per il decennale della scomparsa del Signor G

Al via la rassegna Milano per Gaber, un mese di spettacoli, incontri, reading della città di Milano per il decennale della scomparsa del Signor G. Il primo appuntamento è fissato al Tieffe Teatro Menotti dal 21 febbraio al 3 marzo e tocca a Maria Laura Baccarini a dare voce a Gaber, io e le cose. Un'interpretazione personale di testi scelti fra i meno frequentati della sconfinata opera gaberiana.

Dall'8 marzo, le Officine Creative Ansaldo ospitano Qualcuno era…Giorgio Gaber: fotografie, documenti, testi, immagini, l'intero percorso artistico del Signor G dagli inizi della carriera fino agli ultimi lavori discografici.

Al Piccolo Teatro Studio il 12 marzo, la scena è riservata a Giorgio Gaber– Jacques Brel: (un) dialogo in parole canzoni immagini. Il teatro canzone di Gaber e Brel, in una presentazione audiovisiva. Il 13 marzo, sempre al Teatro Studio, il singolare incontro-spettacolo Gaber se fosse Gaber di e con Andrea Scanzi. Novanta minuti di immagini e filmati, quasi tutti inediti. L'ultimo appuntamento al Teatro Studio è per il 14 marzo con Com'è bella la città, un testo di Alessandra Scotti che racconta le imprese e i legami dell'artista nel mondo della grande Milano.

La manifestazione culmina il 22 e il 23 marzo al Piccolo Teatro Strehler, con Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, che tornano per due sole repliche del loro successo gaberiano Non contate su di noi.

Per tutte le informazioni consultare il sito www.giorgiogaber.it
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati