Lo spazio Fitzcarraldo si illumina di donna

Un brillante viaggio alla ricerca dell'essenza umana e artistica con Flavia Mantovan

In una delle più vivaci location nel cuore di Milano, Flavia Mantovan presenta
i suoi ultimi lavori, in un brillante viaggio alla ricerca dell'essenza umana e artistica.

LIGHT IS WHITE - Un passo oltre la lussuosa scalinata e si abbandona l'esotica e ambrata atmosfera del locale per tuffarsi in un abbagliante susseguirsi di volti, corpi e sguardi appoggiati su di un solido e al tempo stesso impalpabile candore. Tutto è bianco e luminoso. Bianchi i muri della sala, bianchi i riflessi di una colorata realtà imprigionati nella tela, bianche le pupille di donna che ne emergono, bianchi anche i lunghi capelli che si dissolvono a diventare quadro e le acquose linee che, come gocce su un vetro, scivolano lungo le tele.

LA DONNA E' ARTE - Flavia Mantovan dipinge un universo quasi del tutto femminile: la donna è ritratta nella sua bellezza, fragilità, complessità e sensualità. I soggetti che animano l'esposizione sono principalmente nudi, a volte esasperati nella loro eroticità, altre volte ridotti all'essenza, alla malinconia di occhi azzurri o alla tenerezza di una mano solitaria. Che siano appena accennate o generosamente dettagliate, le donne dell'artista romana guardano dritto negli occhi e non si può fare a meno di ricambiare lo sguardo. La sequenza di tele sembra quasi un percorso di ricerca; la strada di una donna che tenta di dare risposta ai propri interrogativi cercando una purezza già conosciuta, ma persa nel tempo.