Libro Eat Parade

In Eat Parade

Le voci del gastromondo italiano risuonano in un libro succoso, firmato da Bruno Gambacorta

Non classifica, ma racconta. Non mette in fila, ma impasta con saggezza le storie più curiose e appetitose di un'Italia che ruota intorno al buono e al genuino. È Eat Parade, il novello libro del giornalista televisivo Bruno Gambacorta, il cui titolo si rifà esplicitamente alla rubrica di enogastronomia e alimentazione del Tg2. Di cui lui stesso è autore. E da cui pesca a piene mani un ghiotto patrimonio di incontri, scoperte e personaggi, per comunicarlo a un pubblico che da spettatore sublima in lettore.

Un saporito grand tour capace di vagare di regione in regione, inanellando ricette, aneddoti e affreschi di vita alimentati dal cibo e dal vino, fil rouge di una narrazione che porta alla ribalta voci spesso fuori dal coro. Come quelle dei detenuti di Bollate e dei coltivatori di limoni di Sorrento, degli ex tossicodipendenti di San Patrignano e di Mondo X e del docente universitario esperto di antichi formaggi siciliani. Senza dimenticare i coraggiosi ragazzi di Libera, l'associazione che fa capo a Don Luigi Ciotti e che fa germogliare mirabilia dai terreni sequestrati alla mafia; l'identità lucana riscattata a ritmo di Aglianico, peperoni, fagioli e pecorini; e la ricerca della mozzarella perfetta. Perché c'è anche lei fra i protagonisti di pagine che si sfogliano con gusto.

Edito da RaiEri e da Vallardi, Eat Parade - Alla scoperta di personaggi, storie, prodotti e ricette fuori dal comune è in vendita in libreria a 15,90 Euro. E viene presentato al pubblico venerdì 25 novembre, alle 19, nell'elegante contesto della Zacapa Room (in via Fiori Chiari, angolo via Formentini), la temporary lounge dedicata al rum guatemalteco.