Devoradores de energia

50 frigoriferi degli anni 50 trasformati da 50 artisti cubani

L'arrivo a Cuba dei primi frigoriferi è stato, come nel caso delle prime televisioni, una vera Rivoluzione Sociale, la giusta risposta alle esigenze di ciò che è utile e necessario ed è sinonimo di progresso e sviluppo.

FRIGORIFERI STORICI - Rapidamente sono divenuti protagonisti importanti nel contesto delle famiglie cubane, trasformandosi in un vero e proprio centro di dibattito. L'idea di questa opera collettiva ha preso forma dopo la decisione di Fidel Castro di sostituire i vecchi frigoriferi americani con dei frigoriferi cinesi per limitare il dispendio energetico. Quando questi "mostri divoratori di energia" (sic) sembravano ormai condannati alla distruzione, Mayito (Mario Miguel Gonzalez) ha mobilitato 50 artisti cubani affinché esprimessero testimonianze di storia, avventure, sogni, passioni e soprattutto delle discussioni animate di cui ciascuno di questi frigoriferi era stato spettatore in 50 anni vissuti nel cuore delle case cubane.

FRESCO MESSAGGIO - 50 anni dopo, interpretati dagli artisti, questi oggetti diventano opere d'arte e tornano ad essere al centro del dibattito. Questa volta non interessano le dimensioni, la potenza o il costo, ma interessa il messaggio che trasmettono attraverso sfumature artistiche e poetiche. In mostra alla Triennale Bovisa dal 20 giugno al 10 luglio 2007.