Biennale di Venezia

Pensa con i sensi - Senti con la mente. L'arte del presente nella cinquantaduesima edizione dell'Esposizione Internazionale d'Arte in laguna

Pensa con i sensi - Senti con la mente. L'arte del presente è la 52. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, nata nel 1894, presieduta da Davide Croff e affidata alla cura di Robert Storr, primo direttore statunitense della storia ultracentenaria della rassegna più famosa del mondo, che aprirà al pubblico dal 10 giugno al 21 novembre 2007.

FUTURE IN ACTION - La mostra centrale internazionale presenta un centinaio di artisti provenienti da tutto il mondo con opere, anche site specific, e nuove produzioni realizzate, in collaborazione con la Biennale di Venezia, per questa occasione espositiva. "Una mostra che guarda al futuro ma non al passato", così la definisce Storr, "Questa mostra non si basa su una proposta ideologica o teorica onnicomprensiva. Piuttosto si fonda su un atteggiamento di base nei confronti dell'arte, rivolto a supporre che le dicotomie analitiche tra il percettivo e il concettuale, tra pensiero e sentimento, piacere e dolore, intuizione e riflessione critica, troppo spesso oscurano o negano la presenza complessa di tutti questi fattori nella nostra esperienza del mondo, nonché la presenza di tutte queste dimensioni nell'arte che ne deriva. Ogni opera sarà lì a parlare per sé. Insieme, le corrispondenze tra le opere solleciteranno l'attenzione del pubblico, io credo, verso la diversità di emozioni, materiali, temi e modi di coinvolgere il visitatore, che caratterizzano opere d'arte create in linguaggi diversi, e tutti, ciò nondimeno, coniugati al presente".

77 PAESI - Il panorama internazionale è affiancato e arricchito dalle mostre dei 77 Paesi (numero record di questa edizione), che allestiscono proprie mostre anche nel centro storico cittadino, oltre che ai Giardini e all'Arsenale, dove ha trovato sede permanente dal 2006 il nuovo Padiglione Italiano, che debutta quest'anno con una mostra a cura di Ida Gianelli, per la prima volta nella più grande e importante rassegna di arte contemporanea internazionale, costituendo una delle novità principali. Anche questa edizione sarà accompagnata da una selezionata serie di eventi collaterali di particolare interesse, che verranno comunicati a breve.

VIRTUAL TOUR - Per la prima volta le tre più grandi mostre europee d'arte contemporanea e la principale fiera specializzata hanno avviato nel corso del 2006 un dialogo progettuale che in questi mesi si è concretizzato in una inedita partnership tra la Biennale di Venezia, Art 38 Basel, documenta 12 e skulptur projekte münster 07. La partnership rende finalmente possibile un confronto tra le rispettive metodologie organizzative e l'avvio di azioni promozionali congiunte. Tra queste ultime, l'iniziativa che risulta più direttamente rivolta all'appassionato d'arte europeo è il Grand Tour 2007 che consente al pubblico di visitare le tre mostre d'arte contemporanea - a cadenza diversa, che inaugurano in successione cronologica a giugno 2007 per una coincidenza temporale che si ripete una volta ogni dieci anni.

Correlati:

www.labiennale.org
www.grandtour2007.com