Avengers recensione

Vendicatori Uniti!

The Avengers: i supereroi Marvel in una storia che diverte e convince

Per Marvel Studios è finalmente arrivata l'ora di raccogliere ciò che è stato seminato nel corso degli ultimi anni: arriva in sala The Avengers. Dopo aver sparso indizi e sottotrame in Iron Man, Capitan America, Thor e Hulk è infatti giunto il momento di riunire i valorosi eroi in un'unica, roboante e divertente storia. Un kolossal riuscito, che soddisfa appieno gli appassionati (e non) dei fumetti.

IL FILM CHE NON TI ASPETTI - Gli scettici non avevano scommesso molto sul regista Joss Whedon, nel cui curriculum figurano serie tv come Buffy e il film Serenity, ma sia lo script sia la regia sono vincenti e convincenti (interessanti le inquadrature riflesse sugli specchi). Nonostante il debole inizio (pena l'assenza dei grossi calibri), la pellicola è un crescendo di emozioni. La storia esordisce con l'agente segreto dello S.H.I.E.L.D. Nick Fury (Samuel L. Jackson) impegnato nel chiamare a sé uno stuolo di personaggi eccentrici, ma dannatamente utili, per creare un gruppo di supereroi, i Vendicatori, pronto a salvare la terra dalle congiure del fratellastro di Thor, Loki, e dagli invasori alieni.

HULK SPACCA - Era alto il rischio di presentare una sceneggiatura in cui tutti i protagonisti non fossero presenti in egual dose: l'ego e l'ironia di Tony Stark/Iron Man (Robert Downey Jr.) avrebbero potuto mettere in ombra chiunque. Invece ognuno dei sei vendicatori ha il suo giusto spazio, sia introspettivo sia action. Ed è uno spasso vederli scazzottare tra loro prima che si crei l'alleanza. Vengono sollevate anche le sorti di un personaggio che non aveva ancora "sfondato" nelle apparizioni precedenti, il golia verde Hulk, che ha le sembianze umane della new entry Mark Ruffalo (l'ottimo CGI ne ricorda i tratti somatici anche dopo la trasformazione). Note di merito perfino per la dark lady Scarlett Johansson, una sensuale e subdola Vedova Nera, e per l'arciere Occhio di Falco, interpretato da Jeremy Renner.

Con i suoi 140 minuti in 3D, The Avengers rimane tra i più ispirati film targati Marvel ed è destinato a essere un punto di partenza per gli altri a seguire. Da mercoledì 25 aprile, nei cinema.