Mostra Tim Burton a New York, MoMA

Tim Burton al MoMA

Prima che arrivi al cinema "Alice in Wonderland", il regista sarà celebrato in una mostra a New York

Il suo Alice in Wonderland porta su grande schermo il cult di Lewis Carroll ed è tra i titoli più attesi della prossima stagione. Ma Tim Burton sarà protagonista di un altro grande evento: il MoMA ha deciso di dedicare al regista di Edward mani di forbice una mostra, che inaugurerà il prossimo 22 novembre e resterà aperta fino al 26 aprile 2010.

Quella di New York sarà un'esposizione importante: nei numeri, perchè saranno più di settecento le opere di Burton mai presentate prima, e nella qualità. Il percorso espositivo comprenderà disegni, storyboards, pupazzi, costumi e dipinti: un condensato dei 27 anni di carriera del regista. Il MoMA ha così legittimato la scelta di questa retrospettiva: "Prendendo ispirazione dalla cultura pop, Burton ha reinventato il cinema hollywoodiano come esperienza spirituale, influenzando una generazione di giovani artisti". Ma Tim Burton non se ne starà con le mani in mano a godersi le celebrazioni del MoMA, ha già annunciato i suoi prossimi film: Dark Shadows, storia del vampiro Barnabas Collins (con Johnny Depp), e Frankenweenie, che riprende le vicende dell'omonimo corto burtoniano del 1984 in cui un bambino si mette in testa di resuscitare il suo cane morto.

Intanto, il 5 marzo uscirà Alice in Wonderland, preannunciato dal trailer diffuso online.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati