Sguardi Altrove

Cinema al femminile all'Oberdan, Gnomo e Casa del Pane fino all'11 marzo

Sguardi altrove, il festival di film a regia femminile, ha aperto la sua 14a edizione e fino all'11 marzo ospita un fitto calendario di appuntamenti all' Spazio Oberdan, allo Gnomo e alla Casa del Pane.

SGUARDI ALTROVE
– La creatività femminile, nella settimana dedicata alla donna che culmina nella giornata dell'8 marzo, trova in questa rassegna un grande potere catalizzatore. Milano si apre ancora una volta allo sguardo cinematografico del gentil sesso in una serie di avvenimenti, che vale la pena appuntarsi sul taccuino. "Una scommessa lanciata nel 1992 da Gabriella Guzzi, fondatrice di Donne Altrove, una vetrina di titoli a regia femminile che si è svolta per molti anni nello storico cinema De Amicis di Milano", spiega il direttore Artistico Patrizia Rappazzo, che tiene a precisare lo scopo della manifestazione: "il recupero semantico di una poetica specificatamente cinematografica, senza peraltro tradire la formula iniziale che voleva la promozione, la circolazione e la visibilità di documenti filmici che riflettessero sulla condizione della donna nel mondo”.

SPAZIO OBERDAN – Lo spazio Oberdan ospita diverse proiezioni tra cui si segnalano Sisters in Law delle registe britanniche Longinotto e Ayisi (7 marzo, ore 15.00), un gradito omaggio alla cinematografia indiana al femminile (8 marzo, ore 19.30), la storia di un triangolo amoroso in Gisela di Isabelle Stever (9 marzo, ore 17.00), uno sguardo nell'Olanda degli anni settanta in Deep di Simone van Dusseldorp (10 marzo, ore 17.45), e Beirut Diaries (11 marzo, ore 20.30), seguendo le pagine del diario di Nadine Zaydane.

CINEMA GNOMO – Le relazioni infantili pullulano in We Did It All Over Again (7 marzo, ore 18.30), una movimentata storia di Barbie vista dall'occhio di una regista lombarda arriva con Eudossia (8 marzo, ore 19.45), lo sguardo femminile italiano si slega per tutto il pomeriggio di sabato con una serie di documentari (10 marzo,  ore 15.00), mentre per la chiusura del Festival si attendono viaggi visivi nel nome del cinema verità (11 marzo, ore 15.00).

CASA DEL PANE – Spazio anche a diverse mostre spettacoli in allestimento alla Casa del Pane. Si segnala l'appuntamento Saluti istituzionali; Tasselli d’arte, vetrina della creatività femminile (8 marzo, ore 19.30) con Daniela Benelli (Provincia di Milano, Assessore  alla Cultura, Culture e Integrazioni), Arianna Censi (Provincia di Milano, Consigliere con delega Politiche di Genere), Tiziana Maiolo (Comune di Milano, Assessore  Attività Produttive), Giovanni Terzi (Comune di Milano, Assessore Grandi Eventi), Maria Grazia Cavenaghi Smith (Parlamento Europeo, Direttore Ufficio di Milano), Linda Gilli (Aidda, Presidente).

Correlati:

www.sguardialtrove.org