Il fascino del lato oscuro

Il nuovo capitolo di Batman si intitola "Il cavaliere oscuro" e il buio diventa ancora più nero con un Joker da ricordare

"Luke, io sono tuo padre!". Con queste parole tonanti Dart Fener parlava all'ingenuo Skywalker. Nel mondo del cinema non ci poteva essere ingresso più ufficiale per il lato oscuro della forza. Batman non è stato partorito dal genio di George Lucas, ma dalla matita di Bob Kane e in quanto a oscurità non scherza, vuoi che fosse il 1939 e motivi per fare i salti di gioia forse non erano fossero tanti.

TEORIA DELL'ANTIEROE - Il supereroe arriva ad Hollywood cinquant'anni dopo nel film diretto da Tim Burton che miscelò la gotica Gotham City con una buona dose di riferimenti e dettagli pop dell'epoca. Lì l'eroe mascherato si scontrava con il Joker e per l'occasione si ricorse al magistrale Jack Nicholson, ancor più "faccia da schiaffi" sotto al ghignante make - up. Joker è il cattivo più degno della serie. Regole non scritte vogliono che tanto più duro è l'antieroe, tanto più mitico sarà l'eroe. Ma non basta. Con quell'austero look total black, Batman deve vedersela con un avversario che gli sventola in faccia crimini odiosi in uno sfarfallio di colori sgargianti e mise improbabili. E poi, ancora, c'è Christopher Nolan.

CERCASI JOKER, ASTENERSI CLOWN - Il regista ha ripreso in mano il progetto Batman dopo gli scivoloni degli ultimi film, quelli con Val Kilmer e un George Clooney da dimenticare. Ha nascosto dietro Bruce Wayne Christian Bale (American Psycho, L'uomo senza sonno) e ha fatto ritorno alle origini. In Batman Begins raccontava la "nascita" del personaggio cercando di esaltarne la controversa psiche e immergendolo in atmosfere cupe e tese; ora in The Dark Knight fa spazio a Joker, puntando su Heath Ledger, scomparso lo scorso gennaio e per il quale già si dice avrà una nomination all'Oscar post-mortem. Sfatto, sadico, folle, Variety (Bibbia dell'entertainment americano) ha usato queste parole per descrivere il risultato dell'interpretazione di Ledger: "Con tutto il dovuto rispetto per la piacevole assurda buffoneria degli scorsi Joker come Cesar Romeo e Jack Nicholson, ma Ledger li fa sembrare come... bé, dei clown". Bale, Ledger e Nolan si sono messi in ascolto del lato oscuro del personaggio e della storia e hanno raccontato un nuovo capitolo della saga dell'uomo pipistrello, pronti a guardare il risultato?