Golden Globes: i premi

Stravince "The Artist", riconoscimenti anche a George Clooney e Meryl Streep

L'intramontabile magia del Cinema muto trionfa ai Golden Globes. The Artist, il film di Michel Hazanavicius magistralmente interpretato da Jean Dujardin ha conquistato ben tre statuette sul palco del Beverly Hilton Hotel di Los Angeles: Miglior film (Categoria Commedia o Musical), Miglior attore protagonista e Miglior colonna sonora originale. Premi anche per George Clooney, padre e marito tra molte difficoltà in Paradiso amaro di Alexander Payne e per Meryl Streep, che grazie alla formidabile interpretazione di Margaret Thatcher in Iron Lady di Phyllida Lloyd conquista il suo ottavo Globo d'oro. Il riconoscimento come Miglior regista è andato a Martin Scorsese, che con Hugo Cabret rivela di essere un fuoriclasse anche nel campo dell'animazione. Woody Allen vince invece come sceneggiatore per Midnight in Paris. I premi assegnati dalla stampa estera a Hollywood anticipano gli Oscar e spesso vengono confermati durante la cerimonia degli Academy Awards: per vedere cosa succederà, l'appuntamento è fissato il 26 febbraio.

 

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati