Roger Rabbit, il sequel confermato da Zemeckis

Canto di Natale, aspettando Roger Rabbit

Zemeckis presenta a Londra A Christmas Carol e conferma le voci sul sequel del film del 1988

A Christmas Carol inaugura la stagione natalizia 2009. La sua prima mondiale a Londra, a un mese esatto dall'uscita italiana (3 dicembre, anche in 3D), è stata l'occasione per confermare le voci sul sequel di Chi ha incastrato Roger RabbitIntervistato da MTV in occasione della prima di Londra, il regista Robert Zemeckis ha rivelato che gli sceneggiatori del primo Roger Rabbit stanno lavorando al nuovo script. Ci saranno ancora Eddie Valiant e Jessica Rabbit? "Dovrete aspettare" risponde.

Se sequel sarà, avrà degli effetti speciali ben diversi da quelli visti del primo capitolo. La filmografia di Zemeckis testimonia tutti i balzi in avanti fatti dalla tecnologia digitale nel cinema: da Forrest Gump a Beowulf, passando per Polar Express,  tra le uscite natalizie del 2004. Per il Natale 2009, ecco A Christmas Carol: trasposizione di Canto di Natale di Dickens, è la storia dell'avido Scrooge, a cui fanno visita i Fantasmi del Natale Passato, Presente e Futuro. Protagonista è Jim Carrey, che pare riesca a dare tutta la sua espressività al personaggio, anche "a mezzo" motion capture, la tecnica usata da Zemeckis che mescola recitazione in carne e ossa e animazione.