Aperitivi a settembre a milano

Rientri in aperitivo

A settembre dehors e happy hour ravvivano l'ultimo spicchio dell'estate cittadina

Per chi non è partito, per chi è appena tornato, per chi ancora deve fare le valigie. La bella stagione di Milano, in questo debutto di settembre, si risveglia. Il rito dell'aperitivo ricomincia a dispensare momenti lieti per concludere con gusto la giornata di lavoro.

LOUNGE COCKTAIL - Dal lunedì al giovedì, tra le fronde dei platani secolari, al Manin Hotel viene proposto l'aperitivo con finger food serviti al tavolo. Tartare di salmone e tonno, mini ravioli con ricotta o pesce e assaggi di sushi provengono direttamente dalla cucina del ristorante. Nel bicchiere cocktail classici o chicche come il Pink Gin Manin, a base di gin, pompelmo rosa e soda. Il giardino è orientato a uno stile minimal lounge, sobrio e raffinato. Morbidi tendaggi e divanetti dal tocco moderno convivono con le antiche statue recuperate dalla ristrutturazione del vecchio giardino all'italiana dell'hotel, risalente agli anni '30.

IN TERRAZZA - Aria è l'aperitivo-party nella terrazza lounge, al quarto piano del The Gray, fascinoso design hotel a due passi dal Duomo. Una distinta serata, da vivere sotto il cielo cittadino, fra divani in midollino, candele e atmosfere da salotto. Con musica live o dj set a vivacizzare l'ambiente. In assaggio, stuzzichini a passaggio: tartine, vellutate, mini capresi, spiedini di pollo e ananas, pinzimonio di verdure in salsa yogurt, tonno in crosta di papavero con orzo perlato, prugne al bacon e gamberi in salsa di peperoni, zucchine e pomodori. Al sorso, molti cocktail, pestati, long drink e analcolici, messi a punto dai due barman.

BIO - Al Sanvittore, l'aperitivo è naturale con fingerfood leggeri: verdure crude, cotte e fritte, biscottini salati, focaccine e pizzette appena sfornate e frittatine vegetariane. Nel beverage, oltre ai classici cocktail, i centrifugati di benessere: Alba Serena (con pompelmo, arancia e fragola); Cocktail della Passione (con ananas, uva e fragola); Energetico (con prezzemolo e carota); Stimolante (mela e barbabietola); Rilassante (con ananas e sedano); e Pelle di seta (con carota, mela e zenzero). Senza dimenticare gli smoothies, morbidi e vellutati: Banana e Miele (con yogurt e latte); Mela e Finocchio (con succo di limone); Menta e Zenzero (con mela e lime); Lassi (con mango, yogurt, zenzero e birra); Barbabietole e Miele (con succo d'arancia); e Sedano e Uva (con menta e ginger ale).

METROPOLITANO - L'happy hour all'Item è un viaggio nei sapori del mondo, da vivere fra atmosfere americane e metropolitane: su, nell'ampio soppalco; giù, fra arredi vintage e vista sul bancone bar. Un luogo dal respiro internazionale dove assaggiare pietanze a buffet che spaziano dalle proposte etniche a quelle mediterranee, omaggiando verdure, carne, pesce, spezie e latticini. Ecco allora la paella e il cuscus, il pollo al curry con riso basmati e le quiche vegetariane, gli involtini di bacon e prugne e gli spiedini di mozzarella e pomodoro. E ancora, il salmone con le patate al forno e il riso nero con i gamberi, le fritattine e il pinzimonio di verdure, le focaccine e le tortillas, le crocchette di patate e gli stuzzichini tex-mex. In abbinamento, gli ottimi cocktail preparati dal barman Davide Gorla.