Carnevale di Viareggio

La sfilata di carri più famosa d'Italia ritorna per incantare

Anche quest'anno Viareggio festeggia il suo Carnevale: una delle più importanti manifestazioni folcloristiche d'Italia giunge alla sua 142 edizione.

Il capoluogo toscano è pronto a portare per strada i suoi famosi carri allegorici che, tra satira di costume e omaggi artistici, lasciano a bocca aperta i visitatori.

L'inaugurazione ufficiale è avvenuta il 31 gennaio, mentre l'1 febbraio, con il tradizionale triplice colpo di cannone si è dato l'avvio alle sfilate dei carri. Le sfilate continueranno l'8, il 15, il 22 e il 28 febbraio, data in cui ha luogo la grande premiazione finale.

Tra politici, cantanti, personaggi di fantasia, satira e impegno sociale, i 10 maestri costruttori divertono e fanno sognare con l'incanto della cartapesta.

Burlamacco, la maschera tipica di Viareggio

Burlamacco, la maschera tipica di Viareggio

un concentrato di creatività

Non solo carri e sfilate: la città di Viareggio ci accompagna attraverso il Carnevale con un carosello di eventi, feste, visite gratuite ai musei e appuntamenti gastronomici.

Spazio alla creatività: per gli aspiranti fotografi e filmmaker il concorso "Scatta e firma la magia del Carnevale di Viareggio" dà la possibilità di veder utilizzate le proprie foto o i propri video nella campagna del prossimo Carnevale. Per i più piccoli invece diversi laboratori par accostarsi all'arte della cartapesta.

Tra gli eventi tradizionali, da non dimenticare l'appuntamento pirotecnico: domenica 28 febbraio il variopinto spettacolo di fuochi d'artificio diverte il pubblico subito dopo la sfilata di chiusura della manifestazione.

Infine festa grande il Martedì Grasso, per la diretta Rai Tre dalla Cittadella del Carnevale.

Per il programma completo, consultare il sito.

L'incanto della sfilata dei carri

L'incanto della sfilata dei carri