Discoteche piene di brindisi

Le discoteche e i locali milanesi sono pronti a rapirvi per riportarvi alla luce solo nell'anno nuovo

Qualcuno il Capodanno lo aspetta da molto, altri ritarderebbero volentieri la scelta, in ogni modo per chi resta in città, sazi o assopiti, per berci su e salutare questi lunghi mesi, i locali milanesi vi aspettano nella migliore delle mise.

FASHION PARTY CON MENU - Quello classico, per chi pensa alla Milano dei vip, è il Capodanno all'Old Fashion, che si copre di paillettes d'oro. E mentre fuori il parco è sempre più buio, splendono i bicchieri e le bollicine per chi desidera la cena con ricco menù e per chi vuole godersi lo scoccare del 2008 al tavolo (da 130 a 200 euro). Al Tocqueville si cena con menu al tavolo o buffet, ma per ballare e scatenarsi bisogna aspettare l'anno nuovo (da 100 a 200 euro). Al Must, un post indutrial style domina le ultime ore dell'anno, concedendo una deliziosa cena per poi fluttuare nelle danze (da 130 a 30 euro), così come il Gioia 69 attende di rosso vestito con sfizioso menu e fiumi di spumante per l'alba (120 a 160 euro). Atmosfere orientali e dj set nella notte del Mybali, fra menu italianissimi e punte fusion (da 200 a 90 euro), mentre al Karma si può scegliere se farsi servire oppure sentirsi liberi nel ricco buffet (da 100 a 40 euro).

JUST FOR DANCE - Capodanno solo da ballare galleggiando nello spumante al Lime Light, in piena atmosfera da Las Vegas tanto sono ricche le luci che investono il locale per la festa (da 100 a 30 euro). Si aspetta un flusso di puro divertimento ai Magazzini Generali per arrivare all'anno nuovo con il meglio dell'hip hop italiano, in primis i Club Dogo (25 euro). Infine L'Alcatraz è la location del Capodanno d'Italia 2008, con una nottata che inzia alle 18 e termina alle 6 del primo mattino, buffet e i migliori organizzatori dei locali italiani riuniti nella maratona da dancefloor (50 euro). Resisterete?

DISTRATTAMENTE TROVARSI NEL 2008 - Uscite a ballare come ogni sera, ma nonostante la familiarità dei locali ricordatevi che è l'ultima notte del 2007. Il Caronte della notte del Plastic è sempre Nicola Guiducci accompagnato da Andrea Vigna, per sentirsi a casa nel luogo culto della musica di tendenza milanese e buttare un occhio anche nella sala Bordello, dove c'è il trascinante sound dei dj Sergio Tavelli e Stryxia (30 euro). Sottoterra per far esplodere i tappi, il Gasoline unisce i suoi must Popstarz & Death Disco, due serate il cui concentrato di dj bionde e brave vi farà scordare il passare del tempo (30 euro).