Cuvée 59

Fresche bollicine per l'estate firmate Travaglino

È giovane e fresca. Avvolta da una trasparente bottiglia molto chic, emblema di purezza e leggerezza. È la Cuvée 59 della maison Travaglino, nata fra le dolci colline dell'Oltrepò Pavese. Un nettare raffinato ed eclettico al tempo stesso, ottenuto secondo il Metodo Classico della rifermentazione in bottiglia di grandi cru di Pinot Nero e una piccola parte di Chardonnay fermentato in barrique. Un brut millesimato che va ad aggiungersi alle altre tre referenze dell'azienda di Calvignano: il prestigioso Classese, la Grand Cuvée il rosé Montécerésino.

Ma come mai Cuvée 59? In primis, perché ci sono 5 parti di chardonnay e 9 di pinot nero. E poi perché il caso ha voluto che 59 era il numero impresso sulla vasca di fermentazione e 59 era scritto pure sulla mappatura della vigna.

Di color giallo paglierino e di fine perlage, lo spumante si fa ideale complice dell'aperitivo ma accompagna perfettamente anche antipasti, primi piatti e ricette di pesce.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.travaglino.it