Cocktail d'autunno al Park Hyatt

Andrea Rella ci svela in esclusiva la ricetta del giapponese Bugaku

Tempo d'autunno, giornate uggiose e cieli plumbei su di noi. Quale cocktail associare a lunghi pomeriggi senza infamia e senza lode per dedicarsi ai piaceri beverini?

Lo chiediamo ad Andrea Rella, bar manager del Park Bar, oasi lounge del luxury hotel Park Hyatt, nel cuore di Milano.

Andrea Rella, barmanager del Park Bar

Andrea Rella, barmanager del Park Bar

Ci propone il suo Bugaku, detto anche Japanese Negroni. "Il signature drink si chiama così perché vuole ricordare l'omonima danza tradizionale giapponese famosa per i movimenti lenti e regali e impreziosita da costumi e maschere molto articolati."

La miscela è dunque un accattivante twist on classic, ovvero un'originale rivisitazione del Negroni, con whisky giapponese al posto del gin e con un tocco di sherry a dare una nota di morbidezza che rende la liquida creazione decisamente vellutata. Santé!

  • GLI INGREDIENTI

  • 45 ml Campari
  • 45 ml Vermouth rosso
  • 25 ml Dry sack sherry
  • 25 ml japanese whisky
  • splash soda
Il Bugaku, cocktail di ispirazione giapponese
Il Bugaku, cocktail di ispirazione giapponese