Barolo al bicchiere

Barolo nel balloon

Il nobile nettare vola dal cuore delle Langhe ai calici di ristoranti, osterie e wine bar italiani

Il Barolo scende dal trono. Per far conoscere in tutta semplicità la sua elegante complessità. E per passare dalle colline delle Langhe ai calici di ristoranti, osterie, enoteche e wine bar d'Italia. Come? Grazie a un'iniziativa firmata da una storica azienda vitivinicola quale Fontanafredda, riserva bionaturale con sede a Serralunga d'Alba, comune cuneeese facente parte dell'area docg del nobile nettare.

E così, fino al 31 dicembrein tutte le regioni del Bel Paese prende forma "Barolo al bicchiere". Un'occasione per sorseggiare, al prezzo di 5 Euro a calice e senza timor reverenziale, un grande vino italiano. Durante un aperitivo, una cenetta informale, oppure in abbinamento a un saporito tagliere di salumi e formaggi. Scoprendone, in totale tranquillità, la sua aristocratica personalità.

Del resto, quello che finisce nei balloon, è proprio il Barolo Serralunga d'Alba by Fontanafredda. Un nebbiolo in purezza proveniente da una selezione di vigneti dell'omonimo territorio, caratterizzati da una felice esposizione al sole. Un nettare rubino, che ha conosciuto due anni di affinamento in barrique e botti di rovere e che presenta un sapore pieno, vellutato e armonico. Mentre, al naso, regala sentori di vaniglia, spezie e sottobosco.

Un vino d'eccellenza, che entra pure in una serie di locali di Milano e dintorni. Facilmente distinguibili dall'apposita locandina esposta. Fra questi, La Cantina di Manuela di via Sanzio, il ristorante Nuovo Romani, la Trattoria Toscana di via Sacchi, il Caffè Viarenna, nonché l'Osteria dei Vinattieri di San Donato e, a Cernusco sul Naviglio, il Quattordici Gradi.  Mezzo grado in più di quelli che contraddistinguono il Barolo da bere al bicchiere.

Correlati:

www.baroloalbicchiere.it
www.fontanafredda.it