Premio Cairo 2010 riassegnato a Pietro Ruffo

Premio Cairo 2009: revoca e riassegnazione

La giuria del riconoscimento artistico sceglie Pietro Ruffo dopo lo scivolone su Marzia Migliora

Alla fine, la giuria del Premio Cairo ci ha ripensato e ha riformulato il verdetto. Dopo aver scoperto che l'opera vincitrice Pier Paolo Pasolini, di Marzia Migliora, non era un inedito ha deciso - all'unanimità - per la revoca e la riassegnazione del premio. Rullo di tamburi, il "nuovo" Premio Cairo 2009 è l'opera Isaiah Berlin di Pietro Ruffo.

L'artista romano aveva proposto un ritratto del filosofo Berlin, tra i padri del liberismo, realizzato in grafite su una grande cartina geografica, da cui emergono dei ritagli a forma di libellula. L'insolito ritratto aveva un'ampia parte della platea presente lo scorso 22 ottobre alla Permanente, nella serata di premiazione. La nuova scelta soddisferà forse maggiormente la critica, ma per questa edizione del Premio resterà nella memoria lo scivolone della prima assegnazione. Nel comunicato stampa diffuso per l'occasione la giuria sottolinea la stima per l'artista Marzia Migliora, specificando che la revoca è stata necessaria per il pieno rispetto del regolamento.