Vocazione a Milano

La figura dell'attore secondo Danio Manfredini. All'Elfo Puccini

ATTENZIONE: Evento scaduto
Dopo la lettura al prestigioso festival di Santarcangelo, Danio Manfredini riprende la sua Vocazione con un focus diverso, con la volontà di spiegare al pubblico la figura dell'attore teatrale e la sua creazione. Le fasi della vita, l'arte, La Vocazione, come la vita incontra l'arte e come l'arte si interseca con la vita. Un soggetto, l'attore, da mettere ben a fuoco soprattutto in questo periodo in cui - afferma Manfredini - "Sembra inutile, non necessario, occuparsi di teatro, di arte e di conseguenza dell'attore, autore, regista teatrale, figura che sembra in disuso". E poi aggiunge: "Fosse anche, come si dice, che il teatro è destinato a sparire, ci tocca dare luce al tramonto. Sarebbe comunque un privilegio, glorificare il momento del tramonto, così vicino al buio". Elfo Puccini, dal 18 al 23 novembre.