Still Life a Milano

Stop Homophobia. Il bullismo omofobico in scena secondo gli irriverenti ricci/forte

ATTENZIONE: Evento scaduto

Provocazioni, corpi nudi, musica pop. Les enfants terribles della drammaturgia italiana, simboli del teatro più d'avanguardia, artisti pluripremiati e famosi in tutto il mondo, tornano a Milano.

Still Life è, come d'abitudine, un testo shock, l'ennesimo, tra maschere e istigazioni, colori fluo e musica assordante.

ricci/forte in scena al Teatro Elfo Puccini.

Still Life di ricci/forte all'Elfo Puccini (© Daniele e Virginia Antonelli)

Still Life di ricci/forte all'Elfo Puccini (© Daniele e Virginia Antonelli)

IL TEATRO D'AVANGUARDIA CONTRO L'OMOFOBIA

I due anticonformisti dal nome scritto tutto in minuscolo hanno già sconvolto la scorsa stagione il Piccolo Teatro Strehler con la loro visione dell'Eneide. Questa volta tornano all'Elfo Puccini agguerriti più che mai.

Still Life
è un massacro a cinque voci per una vittima, al grido di Stop Homophobia in scena ecco il bullismo omofobico, la discriminazione, il mobbing psicologico, l'annientamento.

Presentato per il ventennale del Festival Garofano Verde (rassegna teatrale a sfondo omosessuale) al Teatro Argentina di Roma, Still Life di ricci/forte è un ricordo di quell'adolescente che a Roma si è impiccato perché vittima di bullismo.

Come lui di tanti che, magari nei licei, subiscono le condizioni di quel gregge che diventeremo, di quella razza bovina immersa nell'ignoranza, nello sconforto della solitudine.

Still Life di ricci/forte all'Elfo Puccini (© Nene Maligamba)

Still Life di ricci/forte all'Elfo Puccini (© Nene Maligamba)

ricci/forte e il provocante teatro d'innovazione ora a milano

Ennesima provocazione, come i due ribelli del palcoscenico sanno fare, tra grida, musica fortissima, corpi nudi, monologhi ricoperti di scotch e di luci che sembrano impazzite.

Un teatro d'avanguardia che sconvolge ma fa riflettere quando ci si alza dalla platea. Questo è il punto di forte dei due ragazzi terribili del teatro, sceneggiatori e registi, dal nome tutto minuscolo.

Una serie di fotografie shock in continuo movimento, di monologhi e di gesti dall'apparente nonsense ma che non possono non lasciare a bocca aperta.

L'appuntamento con Still Life di ricci/forte è all'Elfo Puccini dal 9 al 14 dicembre.

Still Life di ricci/forte all'Elfo Puccini (© Nene Maligamba)

Still Life di ricci/forte all'Elfo Puccini (© Nene Maligamba)