Perduto Pinocchio a Milano

La storia del burattino più famoso del mondo. Che adesso è un uomo

ATTENZIONE: Evento scaduto
«In questo mondo, quando si può, bisogna mostrarsi cortesi con tutti, se vogliamo esser ricambiati con pari cortesia nei giorni del bisogno»
Carissimo Pinocchio... amico dei giorni più lieti, amico anche di Virginio Liberti che mette in scena il grezzo tocco di legno che poi diventa umano. Un bambino quasi kafkiano in questo caso, pieno di dolore, ironia, sadismo addirittura. Il Pinocchio in questione è un uomo adulto, sono passati infatti quarant'anni dall'azione buona della Fata Turchina che ha premiato il burattino, facendolo diventare un bambino vero. Finite le favole, però. Adesso Pinocchio è un uomo adulto, solo, senza famiglia, senza amici, senza Geppetto, fate, grilli, gatti o volpi che siano. Infelice e nostalgico del passato. Alle prese con l'amore non corrisposto, con le malattie, con la nostalgia del passato. Non fa più nessuna fischiatina e vorrebbe, adesso, così tanto ritornare a scuola. Il curioso Perduto Pinocchio è in scena dal 2 al 4 ottobre al Teatro i.