La misteriosa scomparsa di W a Milano

Ambra Angiolini interpreta Stefano Benni all'Elfo Puccini

ATTENZIONE: Evento scaduto
Per la prima volta da sola sul palcoscenico, dopo i numerosi premi prestigiosi vinti al cinema, Ambra Angiolini è la donna qualsiasi creata da Stefano Benni, di nome V e alla disperata ricerca di W.

Anzi, alle prese con La misteriosa scomparsa di W, in scena all'Elfo Puccini.

Ambra Angiolini interpreta Stefano Benni all'Elfo Puccini (© Bepi Caroli)

Ambra Angiolini interpreta Stefano Benni all'Elfo Puccini (© Bepi Caroli)

Il monologo di un grande scrittore interpretato da Ambra

Un monologo paradossale, ridicolo, doloroso, che mette alla prova l'attrice alle prese con questa maledetta doppia W. Molto più di una lettera banale dell'alfabeto.

Walter è il coniglietto che sparisce, W è anche Wilfredo, il nonno che muore. W è Wilma, la compagna di scuola che non ti sto più amica, Wolmer, ennesima W a complicare il tutto, è la storia d'amore che finisce squallidamente.

Abile, dissacrante, puntigliosa, l'opera di Stefano Benni punzecchia lo spettatore e la sua curiosità, mentre Ambra, sempre più a suo agio sul palco teatrale, intrattiene e domina la scena.

Adesso anche quella teatrale, dopo averla già vista alla prova al cinema in numerose pellicole italiane. Lontani i tempi di Non è la Rai. Almeno così Giura.

La misteriosa scomparsa di W è in scena all'Elfo Puccini dal 14 al 19 aprile.

Ambra Angiolini interpreta Stefano Benni all'Elfo Puccini (© Bepi Caroli)

Ambra Angiolini interpreta Stefano Benni all'Elfo Puccini (© Bepi Caroli)