La mia massa muscolare magra a Milano

Se Grindr diventa uno spettacolo. In scena al Teatro Libero

ATTENZIONE: Evento scaduto
Grindr. Ovvero, applicazione per smartphone per incontrare ragazzi gay, bisex o curiosi in cerca di incontri di sesso occasionale. Chi la conosce? Tutti. O ce l'avete nel telefono oppure la persona al vostro fianco, sicuro, smanetta in quello sfondo giallo acceso.

Questo l'argomento del monologo dal titolo La mia massa muscolare magra, frutto dell'incontro fra Manuel Renga, regista, e Tobia Rossi, autore teatrale, entrambi giovanissimi.

La mia massa muscolare magra è in scena al Teatro Libero
La mia massa muscolare magra è in scena al Teatro Libero

UN'APPLICAZIONE PER FARE SESSO OCCASIONE DIVENTA UN MONOLOGO A TEATRO

Dario, aspirante attore, trent'anni, trova su Grindr il suo pane quotidiano. Passa le giornate a fare sesso con ragazzi sempre diversi, e poi ancora e poi ancora.

Così fino a quando non incontra Luca, enigmatico stilista. Sbam. Dario perde la testa. Trova, forse, l'amore. O qualunque cosa sia, qualcosa che va oltre una app, oltre le più esplicite domande sulle capriole da fare tra le lenzuola, oltre il mondo virtuale da cui è, praticamente, dipendente.

Va in scena una commedia surreale, cucita addosso a un monologo diviso in quadri da dieci minuti: il tempo consentito per ogni intervento ai partecipanti al gruppo di auto-aiuto per webdipendenti che Dario frequenta. Con Daniele Pitari.

Appuntamento al Teatro Libero dal 26 novembre all'1 dicembre.

Un momento della scena

Un momento della scena