La Catìvissima Epopea di Toni Sartana a Milano

Natalino Balasso porta in scena un personaggio surreale e fuori dagli schemi

ATTENZIONE: Evento scaduto

Natalino Balasso porta in scena sul palcoscenico del Teatro Menotti un personaggio ideato e interpretato da lui: Toni Sartana. Contraddistinto da una sete di possesso e una voglia di arrivare - non sa neppure lui dove - usa le persone come pedine di una dama che è metafora dell'esistenza stessa. Al Teatro Menotti dal 26 Novembre al 6 Dicembre.

Natalino Balasso porta in scena il cattivissimo Toni Sartana al Teatro Menotti

Natalino Balasso porta in scena il cattivissimo Toni Sartana al Teatro Menotti

Il personaggio surreale di Natalino Balasso sul palcoscenico del Teatro Menotti

Prima commedia di un progetto di trilogia ispirato all'Ubu Roi di Alfred Jarry, La Cativìssima Epopea di Toni Sartana è una pièce intrisa di amarezza, in puro stile Balasso, come afferma il regista stesso. Il ritratto di un personaggio fuori dagli schemi, che farebbe qualsiasi cosa pur di ottenere ciò che vuole, anche se non sa cosa desidera veramente - la sete di possesso fine a se stessa è il suo demone.

Toni Sartana è un sindaco di un paesino di campagna che intraprende la scalata sociale. Affiancato da una moglie forse ancor più crudele di lui, è inconsapevole della sua scorrettezza e, gradino dopo gradino, non si fa nessun problema a calpestare chiunque si trovi tra i piedi.

Una commedia un po' surreale, recitata in italiano con qualche intercalare in dialetto veneto: per dipingere ancor meglio il ritratto di un personaggio provinciale, smanioso di possesso e privo di remore. Ma molto divertente. La Cativìssima Epopea di Toni Sartana è in scena al Teatro Menotti dal 26 Novembre al 6 Dicembre.