Favola a Milano

Filippo Timi: C'era una volta una bambina che adesso non c'è più

ATTENZIONE: Evento scaduto

Prendete una sorta di Mrs Doubtfire ma degli anni Cinquanta, griffatela con sfavillanti abiti Miu Miu, rendetela protagonista di una Favola surreale.

Filippo Timi ritorna con il suo spettacolo cult, Favola è in scena al Teatro Franco Parenti dal 7 al 12 aprile e dal 5 al 17 maggio.

Filippo Timi nei panni di una casalinga anni Cinquanta in Favola

Filippo Timi nei panni di una casalinga anni Cinquanta in Favola

FILIPPO TIMI è UNA CASALINGA ANNI CINQUANTA NEL SUO SPETTACOLO CULT, FAVOLA

Filippo Timi il Don Giovanni dal manto di fiori e che ascolta i Pink Floyd adesso è di nuovo en travesti, con uno dei suoi spettacoli teatrali di maggiore successo, dal titolo così lungo che fa tanto cinema di Lina Wertmuller: Favola, c'era una volta una bambina e dico c'era perché adesso non c'è più.

Casalinga più o meno disperata americana degli anni Cinquanta, questo il personaggio di Timi, in una casa confetto dove cinguettare felicità con l'amica di sempre.

Colori laccati e abiti favolosi, atmosfera un po' retro e un po' volutamente queer, Mrs Fairytale e Mrs Emerald sono all'apparenza due donne perfette, amabili mogli, fedeli amiche. Apparentemente.

Tra una risata e l'altra di un copione pop come Timi sa fare, accadono cose fino a pochi secondi fa segrete. Altarini, scheletri nell'armadio, verità che era meglio se rimanevano nascoste. La vita di Mrs Doubtfire secondo Timi prende una piega del tutto surreale, fantascientifica, con un finale del terzo tipo.

Da vedere. Favola di Filippo Timi è in scena al Franco Parenti dal 7 al 12 aprile e dal 5 al 17 maggio.

SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
4 Biglietti Omaggio
Descrizione: Casalinghe e casalinghi più o meno disperati, coraggio, raccontateci di voi. Come ve la cavate con le faccende di casa? Odiate stirare? Sbagliate sempre la lavatrice? Passare l'aspirapolvere è per voi motivo di gioia e felicità? Due biglietti per lo spettacolo alle due risposte più curiose sul tema 'Io e le faccende di casa'.I biglietti vinti con la competition sono validi per la sera di venerdì 10 aprile.

Per partecipare alla competition è necessario rispondere su questa pagina alla voce 'Inserisci il tuo commento' e non attraverso l'invio di email.
Scadenza: 07/04/2015 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Hanno Vinto: Greta   Irene  
Presenti 44 commenti.
Casalinga fortunata?
Di Irene postato il 07/04/2015 20:30:47
Non me ne intendo molto di faccende di casa ma ho sentito dire che il ferro porta fortuna: quando qualcuno semina iella si suole dire "tocca ferro!" e si regalano portachiavi con il ferro di cavallo. Così mi è sorto un dubbio: il marchio del ferro da stiro sulla mia camicia nuova è buon segno?
La lavatrice è infida
Di SILVIA postato il 07/04/2015 11:43:54
... quando il copripiumino fagocita ogni indumento e diventa una palla da bowling. ... quando la lavatrice mangia i calzini. ... quando il bucato bianco diventa ROSSO! ... quando il maglioncino fatto da nonna diventa un capo per i puffi. Aiuto !!!
Fare e disfare... Timi mi puoi aiutare?
Di Valentina postato il 03/04/2015 12:59:21
Che fatica fare e disfare!!! rientri a casa dopo le tue 8 ore di lavoro, dopo una giornata difficile e problematica in ufficio... torni a casa nella speranza di riposarti ma lì inizia il secondo lavoro... Timi dimmi tu cosa fare :)
Mi chiamavano Mastro Lindo
Di Mirko postato il 01/04/2015 22:31:09
In casa mia? La dinamica è questa: poiché lei stira le mie camicie, io le sono eterno debitore. Quindi indosso l'uniforme da Mastro Lindo e lavo a terra, pulisco i bagni, lucido la cucina, rifaccio il letto, metto le lavatrici. E se provo a lamentarmi... Le camicie mi tocca portarle in lavanderia!
Mi chiamavano Mastro Lindo
Di Mirko postato il 01/04/2015 22:30:05
In casa mia? La dinamica è questa: poiché lei stira le mie camicie, io le sono eterno debitore. Quindi indosso l'uniforme da Mastro Lindo e lavo a terra, pulisco i bagni, lucido la cucina, rifaccio il letto, metto le lavatrici. E se provo a lamentarmi... Le camicie mi tocca portarle in lavanderia!
odio fare le faccende di casa
Di paola corti postato il 01/04/2015 15:51:48
Sono l'antitesi della casalinga. Preferisco 100 volte lavorare! Mi deprime sistemare gli armadi! Non parliamo delle pulizie! E poi stirare!NO!!!! Preferisco comprarmi meno vestiti ed avere una aiuto in casa una volta alla settimana! Motto!!! E' casa mia e faccio quello che voglio io!
Pulizia a quattro zampe
Di Filippo postato il 26/03/2015 10:21:02
Mi ritrovo a pulire casa, con grande serenità, ma... inseguito da un micione rosso! Lui odia questo momento, e ricorrendomi cerca di appropriarsi del secchio e dello straccio per il pavimento. Ma poi scappa, terrorizzato, perchè il rumore della scopa elettrica è davvero assordante. 3 ore di follia..
La conversione
Di Pina postato il 23/03/2015 09:47:30
Ero una casalinga perfetta, mi piaceva avere la casa pulita e in ordine e provavo una sorta di godimento quando il risultato era ben visibile. Nessuno, a mio parere, puliva meglio di me, ero brava, bravissima... poi ho scoperto la signora delle pulizie... e niente più è stato come prima!
Quando si è fusi non si scherza...
Di Monica postato il 23/03/2015 02:23:05
Dico solo questo: ho provato ad aprire l'oblò della lavatrice in tutti i modi anche inserendo un'asta di legno e provando a fare leva (senza successo per fortuna)solo l'indomani mattina mi è venuta l'illuminazione che magari sarebbe stato il caso di schiacciare il pulsante apertura porta in primis
Io?? Felicita' in casa!
Di Anna postato il 20/03/2015 00:21:20
Ammetto di essere anomala:adoro stirare.e' un passatempo divertente. Stiro volentieri e cantando, anche se lavoro tutto il giorno come rappresentante.Con la passione per quest'arte, ho conosciuto il mio attuale marito,per il quale continuo a stirare con amore tutte le sue camicie.E sono contenta
Timi....Miti
Di Roberta postato il 16/03/2015 11:50:18
Il suo cognome è....un Mito....un'imitazione.... Ciò che è oggi è scritto in "Timi".
Senza speranza
Di Greta postato il 16/03/2015 09:46:22
Per ricordarmi di cucinare la pasta per pranzo, la mamma mi sistema la pentola sul fornello. Verso mezzogiorno accendo il fuoco. Dopo 10 minuti, mia mamma torna, in anticipo, dal lavoro: "Ma non senti che puzza di bruciato?? Non hai messo l'acqua nella pentola!" Decisamente, bocciata.
Donna ... Multitasking = danni plurimi!
Di Manuela postato il 02/03/2015 14:02:50
Da Donna con "D" maiuscola ottimizzo il tempo e quindi mentre cucino faccio mille altre attività! Il tempo è denaro, non si spreca e quindi al via con lavatrici, aspirapolvere, lavastoviglie = 3 punti di sutura al mio povero mignolino causati da un flute di champagne caduto "accidentalmente"!
Io casalinga?
Di Barbara postato il 23/02/2015 17:39:16
Io casalinga che lavora, con marito che lavora e fa tutte le pulizie, vetri compresi, strabene ed io faccio da mangiare (alla grande!), lavo, metto a posto, stiro , ma lo odio assai e pulisco il bagno soprattutto perchè ci sono da cambiare le 3 lettiere di 4 gatti che abbiamo in casa!
Bucato e vendetta
Di Anna postato il 23/02/2015 16:55:22
L'unica volta che le faccende domestiche mi hanno rallegrato e stimolato è stato quando volutamente a seguito di una palese tradimento ho messo tutte le camicie bianche del traditore con un paio di mutande rosse,.Che felicità quel rosa !!
Condizioni da bagno
Di Andrea postato il 09/02/2015 11:59:24
Va bene, sala da bagno, ti pulisco. Smettila di aggredirmi subdolamente con banali armi incrostate, sensi di colpa da igiene negletto. Ti dedico una mezz’ora, dopo di che stai buona per almeno un bel po’. Tuttavia, amica toilette, nessun becco dietro la lavatrice e vetro doccia accettato per quello che deve essere, una superficie opaca. Concesso al cesso il privilegio della spugna, già declassata dalla cucina al bagno. Spire metalliche in azione vigorosa, smentita ogni illazione sul fatto che rovinino lo smalto. Schiumatura del concentrato saponoso tendente all’eccesso, il mocho annaspa e sbuffa negli angoli bassi della ceramica. Lungo risciacquo e spalancatura della finestra, strumenti di pulizia ad essiccare nel bidet. Povera trascurata idea del bagno, meriteresti molto di più per tutto quell’intimo tempo che passiamo insieme, in relax. Ed io, irriconoscente, che continuo a preferirti la cucina.
talvolta
Di elisa postato il 04/02/2015 16:55:20
Ho arrotolato le maniche sugli avambracci, strette, fino ai gomiti. E ho lavato tutti i piatti. Facendo attenzione, ho lavato anche i calici: uno si è rotto… peccato. La musica girava forte, me ne sono accorta appena. Ho riempito il secchio, aggiunto il detersivo, impugnato il mocio che si è lentamente immerso, sotto le bolle. L'asta del mocio diventa un microfono mentre canto la "piccola iena" - che poi sono io, talvolta -. Per palco, tutto il soggiorno. E poi la sera, tu mi dici che no, non era necessario, non serviva. E io dico che si, lo so, non l'ho fatto per fare la casalinga: mi andava…
Un disastro...........
Di mira rossi postato il 04/02/2015 16:06:30
Negatissima come casalinga o come dicono gli inglesi"hopeless".In pochi giorni senza mia madre ho intasato il lavello della cucina facendoci cadere per errore del caffè, ho allagato il bagno nel far scendere l'acqua dal bidet.....e mentre parlavo al telefono ho bruciato una pentola!Meglio di cosi..
Casalinga guardinga
Di Valentina postato il 03/02/2015 17:49:27
Per scelta od obbligata la casalinga è spesso frustrata, quando poi arriva anche un bambino, il cui padre si scoprì l'imbianchino, tutta la casa cade in declino. Lava a destra, sciacqua a sinistra, questa è la vita dal suo punto vista.
Casalinga solitaria
Di Rita postato il 03/02/2015 09:56:00
Non ho alternative e le faccende di casa le devo svolgere io!! Niente marito al quale assegnare compiti precisi. Ironia della sorte: adoro stirare - soprattutto le camicie da uomo che ovviamente non ho mai! Tutto il resto è molto Franco Califano: "tutto il resto è noia!"
Faccende senza amore
Di Mary postato il 02/02/2015 18:38:20
In genere penso che le faccende rubino troppo tempo alla mia vita. Si cucina per amore e si manda avanti una casa per lo stesso motivo, altrimenti diventa un contenitore di oggetti pieno di polvere da fare. Solo se non hai una casa capisci l'importa di accudirla.
L'arte della casalinga
Di Ilaria postato il 02/02/2015 15:16:24
Penso sia un'arte il lavoro della casalinga... un'espressione d'amore... un impegno sette giorni su sette... un algoritma dei problemi... Per questo ho deciso di fare l'impiegata! Grazie casalinghe!
Stress da casalinga...
Di Dina postato il 30/01/2015 17:42:32
Odio cucinare tra una polpetta e un ragù la rabbia mando giù, tra una pezzetta e una paletta, odio ogni stanzetta, lavare e stirare povera me comincio a sospirare spolverare rifare il letto io non mi diletto, lucidare e riassettare, mi sento collassare. Alla fine chiudo gli occhi e sogno amache e isole tropicali. Insomma ogni casalinga è una donatrice di lavoro.
Gli uomini vengono da Marte...
Di Viviana postato il 30/01/2015 14:16:55
...e da autentici alieni un bel giorno scoprono la lavatrice. Il mio coinquilino, a 30 anni compiuti. Se mascherassimo la lavatrice da gioco della Playstation, per le donne il problema bucato diventerebbe improvvisamente un lontano ricordo.
2.50 la camicia lavata e stirata
Di Michele postato il 27/01/2015 13:42:37
Ciao, sono un lavoratore casalingo improvvisato. Che fatica cucinare, lavare casare e stirare le camicie per il lavoro.Come me la cavo ? La soluzione ? 2.50 la camicia lavata e stirata :-)
E' ora...
Di rosetta postato il 26/01/2015 21:11:59
Quando trovo balle di polvere e capelli sotto il letto che sembrano conigli o gatti capisco che è giunto il momento di pulire! :D metto su un po' di buona musica e via, le faccio e mi diverto!
nuova categoria
Di Elio postato il 26/01/2015 16:12:07
c'è una categoria discriminata...le/i casalsingles! nessuno pensa mai a loro?? :-) :-)
Casalinga oggi.
Di sabrina postato il 26/01/2015 12:14:47
Casalinga: ieri categoria bistrattata e trascurata, oggi riservata a "poche elette".
seconda pelle
Di angela schiavino postato il 26/01/2015 09:54:11
Pulizie? non riesco a scrollarmele di dosso. Sarà forse perché nel cognome del mio consorte c'è il prefisso pelle?
Aiuto mi va in polvere l'aspirapolvere!!
Di Staiano Immacolata postato il 19/01/2015 20:32:53
Mentre passavo il mio alleato di guerra contro lo sporco ostinato lasciato dalla mia cagnolina ecco il dramma di stamattina, ero a fare pelo e contropelo al divano quando l'aspirapolvere andava invano e fumo emanava come chi emana un ultimo respiro poi scintille e rumore mi hanno fatto capire che non voleva più' soffrire e come tutti si nasce anche lui in polvere si stava mutando come a chi la spina si va levando...povero il mio alleato mi ha così per sempre abbandonato.
Impossibile desistere
Di Simona postato il 19/01/2015 16:42:04
faccende di casa? non fanno per me..le trovo poco creative..solo i fornelli attraggono la mia voglia di fare e allora ..solo lì..divento maestra!! Bisogna seguire la propria"vena artistica" e lasciare persone veramente competenti....sfaccendare!!!
Io il casalingo DOC
Di Ivan postato il 19/01/2015 11:35:42
Da bravo maschio italiano, sono rimasto a casa senza lavoro e mia moglie e' manager. Soluzione: io faccio il casalingo, ma DOC. La differenza? Fare le faccende di casa mi deprime ancora di piu, mi riescono malissimo e faccio danni. Allora chiamo la Kolf, che pulisce ed abbellisce la casa, mentre io porto i suoi tailleurs in lavanderia, controllo la corrispondenza, le preparo succulenti cenette, le faccio piccole sorpresine e mi alleno in palestra, per tenere sani fisico e corpo. Voglio stare a casa e aspettare a braccia aperte il mio tesoro, farla felice tutte le sere e garantirle quella serenita' per continuare tranquilla nel suo lavoro. Il casalingo doc e' la formula che abbiamo trovato per la serenita' della nostra vita e la felicita' della coppia.
Un casalingo un po'...Pigro
Di Alerìa postato il 16/01/2015 14:15:35
Resto....resto a letto, mentre sento gia l'odore del caffe ho tante cose da fare ma non mi importa niente... Pigro come un gatto e di più cerco un'idea.. per dipingere la mia coscienza sociale o il buco dell'ozono
Ma perché devo fare tutto io?
Di Maria Rita Piccinini postato il 13/01/2015 12:33:05
E' la frase ricorrente di mio figlio 22enne che pasce dentro camera sua davanti al suo computer, e quando gli chiedo un aiuto per portare giu il cane (povera bestia) e la spazzatura, se ne esce con questa affermazione. Perché è un maschio e io sono una mamma che lo ha viziato a trovare la casa pulita, la camicia stirata le mutande e le calze nei cassetti. Intanto mi alzo alle 6,00 per sistemare prima di andare a lavorare e cucinare al pargolo che altrimenti muore di fame, e quando torno a casa la sera dopo il lavoro, mi attendono nell'ordine: gatta, cane e figlio che dicono "ho fame, ho fame, tanta fame"... Me lo merito???
l'esercito dei droni
Di alessandra postato il 12/01/2015 17:05:41
casa mia è bellissima. pulitissima. ordinatissima. ma mica merito mio. no no. la prima a svegliarsi è Alice, la caffettiera col timer, che puntuale come un'orologio svizzero fa il caffè. Senza io non mi muovo. POi devo cercare di non inciampare su Roomba, che spazza i pavimenti, e suo fratello Scooba, un po' meno vispo, che li lava. Su richiesta, il mio amico Micro (onde) si accende con un SMS. La mia amatissima My(Sky) registra qualsiasi cosa io le ho detto di fare. E' tutto in ordine, tutto perfetto. speriamo solo che un mattino non si ribellino...
CASALINGO IO!? MA..?!
Di ANDREA postato il 08/01/2015 10:09:57
Ho iniziato veramente tardi a rendermi conto del piacere di fare le pulizie di casa.. e se leggo ad alta voce quello che ho appena scritto muoio dal ridere. Ma come piacere? Come può piacere mettersi delle ore, perché di questo parliamo, spezzandoci la schiena e le braccia.. dopo anni l'ho capito.. si tratta di sistemare il proprio giaciglio, respirare un'aria fresca all'interno del proprio nascondiglio, sdraiarsi, stendersi, giocare e rilassarsi dopo aver accudito il riparo dei tuoi cari. L'importanza della propria casa, dei propri affetti e del proprio riparo.. bisogna solo essere, a volte, dei casalinghi.
Tu? Solo con uno straniero...
Di Anna postato il 25/12/2014 22:43:41
"Solo con uno straniero" è quello che dice sempre mia madre, giovane ma pur sempre una 63enne tipica mamma e donna di casa, quando capisce che io in casa invece non faccio proprio nulla. E infatti è così: sposata con un inglese che fa tutto, ma proprio tutto. Poi ogni tanto mi prende bene e pulisco e decido di partire dal bagno! Mi piace iniziare lì!
Casa pulita!
Di Crazybimba postato il 19/12/2014 07:56:42
Lavare i piatti non mi pesa, passare l'aspirapolvere è un piacere, far la polvere mi da soddisfazione, stendere i panni è inebriante, pulire il bagno è un'attività sacra...è tutto bello! Forse perché non tocca mai farlo a me!
I want to break free
Di Anna postato il 15/12/2014 11:06:21
in fatto di faccende domestiche sono molto pigra ma dal momento che vivo da sola non ho alternative che fare da me: così mi armo di tanta grinta e rivolto la casa come un calzino ... immaginando di essere il mitico Freddy nel video di I want to break free! cantando a squarciagola e facendo le pulizie a ritmo di musica! yeahh!
Bruce Lee
Di Paolo postato il 14/12/2014 13:26:28
Da quando ho visto il primo film di Bruce Lee ho cominciato a guardare le faccende di casa da un'altra prospettiva. Sono il tramite per elevare il mio spirito, tornare in pace con me stesso e con la mia dimora-alcova-rifugio. Toccare un fondo per risalire, pulire un cesso per poi alzare la testa, guardarsi allo specchio e dire: "Tanto devo cagare di nuovo..."
Dipende dai punti di vista!
Di Roberta postato il 14/12/2014 02:13:27
Una grande amante della casa, pulita e in ordine!il guaio è realizzare tutto ciò! Gli amici mi vedono come la donna di casa perfetta e precisa! Il commento più frequente è "ma che fornelli luccicanti"! Anzi, quasi da presa in giro "come li fa brillare lei, nessuno!". In realtà questo sembrerebbe il meglio che uno possa trovare, ma semplicemente perché non conoscono mia madre o mia sorella! O peggio ancora: mia madre & mia sorella! Un accoppiata che è capace di notare anche la polvere che non si è ancora creata!confronto a loro sono una pessima casalinga! Disordinata e pasticciona! Non faccio mai il bucato, ceste e ceste di panni da lavare, per non parlare di quelli da stirare! I vetri con gli aloni, la polvere non fatta benissimo, l'armadio non organizzato in ordine di colore, dimensione, materiale, utilizzo!! Che incubo! Ricevere la loro visita è sempre una dura prova!insomma, idealmente i geni promettono bene ma in pratica c'è ancora moooolto da imparare! L' unico escamotage che non abbandonerò mai è come faccio la polvere quando sono di fretta.... Una soffiata di qua, una soffiata di là... E il gioco è fatto!;-)
un po' meno disperata
Di lara postato il 10/12/2014 13:05:06
io cerco di disperarmi il meno possibile :), niente aspirapolvere perché spaventa i miei mici ma uso un ottimo cattura polvere, non ho il ferro da stiro e cerco di stendere bene, lavatrice acchiappa colore e via :)... per il resto cerco fortemente di pensare che mi sto prendendo cura e velocemente rassetto ;)
desperate housewife
Di paola postato il 09/12/2014 21:38:21
Casalinga forzata.. me la cavo con un frugoletto in arrivo, due cucciolidi gatto che mi hanno adottato.. in un paese che sento estraneo anche quando vado a comprare il pane.. stirare un miraggio.. diciamo che sono brava a stendere in modo da poter piegare il piu possibile tutto tipo origami! Cucinare si sì tutta la vita.. insomma mediamente instabile
io e le faccende di casa
Di valeria postato il 04/12/2014 22:40:25
decisamente non sono la tipica casalinga, forse perché sono ancora giovane o forse no, ma nonostante tutto me la cavo in un po' tutto. odio immensamente stirare! ma in realtà oserei dire che mi diverto anche quando eseguo qualche faccenda domestica e confesso che a volte mentre pulisco mi esibisco come fa robin williams in mrs Doubtfire xD ballo e canto come un'invasata :S