Die Soldaten a Milano

L'opera di Zimmermann torna per conquistare cuore e cervello

ATTENZIONE: Evento scaduto

Un testo teatrale del Settecento di Lenz, tra i più maledetti rappresentanti dello Sturm und Drang, messo in musica nel 1965 dal suicida Bernd Zimmermann.

Die soldaten è in scena al Teatro Alla Scala dal 17 gennaio al 3 febbraio.

Una scena dell'opera

Una scena dell'opera Die Soldaten, Alla Scala dal 17 gennaio

UN'OPERA DI CORTEGGIAMENTI E RISCATTI AL TEATRO ALLA SCALA

Die soldaten si pone fin da subito come un'opera problematica, ma che non smette di essere viva e attuale.

Lo spettacolo del regista Alvis Hermanis, già in scena al Festival di Salisburgo con cui è stato prodotto dalla Scala, stupisce per le immagini forti e la degradazione umana.In scena molte storie parallele, tutte catastrofiche, accompagnate da una musica con elementi jazz ed elettronici, recitativi e complessità modernistiche.

Nel cast spiccano i nomi di Laura Aikin e Gabriela Benacková. Ambientato nella Francia prima della Rivoluzione, l'opera racconta delle illusioni del riscatto sociale e la denuncia della responsabilità maschile.

Marie è figlia di Wesener, ricco commerciante di provincia. Lontana dal fidanzato, si lascia corteggiare dagli ufficiali, che la illudono con mendaci promesse ed infine subisce uno stupro.

Finisce prostituta al seguito di un reggimento, in miseria e quasi matta. Il padre, incontrandola un giorno per caso, nemmeno la riconosce e le fa l'elemosina, pensando però alla sorte disgraziata della figlia dispersa.

Appuntamento con Die Soldaten Alla Scala dal 17 gennaio al 3 febbraio.