Alphabet Rocket Milano

Alphabet a Milano

Una New York anni '80, fra pop ed elettronica

ATTENZIONE: Evento scaduto

Alphabet come la hit della camaleontica Amanda Lear. Alphabet come un campionario di lettere che esprimono il mondo attraverso le loro parole.

Alphabet come il venerdì sera targato Luca Crescenzi, che prende vita nel nel rinnovato Rocket, sulle ridenti sponde del Naviglio Grande.

In un'atmosfera che ricorda un po' i club newyorkesi dei sempreverdi anni '80, dove leggerezza e trasgressione erano un binomio invincibile. E lo sono ancora oggi.

Il venerdì del Rocket, fra simposio artistico e clubbing

Il venerdì del Rocket, fra simposio artistico e clubbing

UN MOOD DA CLUB NEWYORKESE AL ROCKET

Tessitrice di ragnatele musicali, Enza Van De Kamp, in console, regala chicche '70 e '80 style, impreziosite da contaminazioni electro e contemporanee. Ad accompagnarla in questa stagione il giovane e talentuoso Thomas Constantin.

Ma non finisce di certo qui. La Go!Go! Room si trasforma in un circolo a metà tra il simposio artistico e il Mud Club della New York di Basquiat, in un inedito connubio tra dancefloor ed espressioni contemporanee della fotografia e del video.

In apertura di serata la musica è affidata a Definitely Dave e Fabrizio Strada, per continuare con la mitica Barbarella e Massi The Boss.

(Image by Davide Scabroso)

Correlati: Alphabet Milano

Guarda il Video